scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
06/07/2021

Bando del Comune: in 90 per tre posti

QN - Il Giorno

Melzo
MELZO Quasi 90 pretendenti per 3 posti nel corpo di polizia locale. Arrembaggio al bando del comune, per l'individuazione, nel dettaglio, di tre figure da "ufficiale direttivo di polizia locale", che si chiude in queste ore ed era stato pubblicato lo scorso 23 giugno. Ora le selezioni, i tre nuovi ufficiali entreranno in servizio a scaglioni di qui a settembre. Uno di loro dovrà prendere il posto del Comandante Eugenio Negri, che ha lasciato il comando nei giorni scorsi. La fase di interregno e di «buco» ai vertici dell'organico dei vigili sarà gestita in collaborazione con il comune di Vignate, che in virtù di una convenzione, «presta» pro tempore al comune accanto il comandante della polizia locale vignatese, Marco Mellerato. «Ringrazio molto il mio collega di Vignate e il comandante della polizia locale Mellerato - così il sindaco di Melzo Antonio Fusè -. Entro settembre l'organico della polizia locale melzese sarà a pieni ranghi. Dovremmo avere 12 unità, al momento siamo sotto di tre. Siamo anche molto contenti dell'enorme successo del bando, che si chiude in queste ore. Conferma certamente la carica al posto di lavoro di questo periodo, ma conferma altresì che Melzo è un comune attrattivo». Grandi manovre e avvicendamenti, dunque, ai vertici e nel comando di polizia locale melzese. Bandi per nuove reclute nei comandi locali sono in corso del resto in molti altri comuni della zona, rimasti a lungo congelati causa emergenza Covid. A Melzo fra concorso, selezione e inserimenti un momento critico, l'estate. Il problema immediato da risolvere quello del comandante, con posto vacante. I numeri della selezione, come si diceva, si prospettano da record: una novantina di aspiranti. «Sappiamo che i tempi della burocrazia dopo i bandi di concorso non sono rapidissimi, vi sono dei passaggi che vanno espletati e gli innesti, chiamiamoli così, saranno scaglionati. Un agente dovrebbe entrare in servizio rapidamente, per gli altri occorrerà attendere». L'emergenza comandante è stata risolta grazie a una convenzione con il Comune accanto: «La collaborazione fra comuni è molto importante, per noi in questo caso lo è stata particolarmente. Torno a ringraziare il sindaco di Vignate». Monica Autunno