scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
21/01/2021

Bando chiuso da 3 mesi ma non ancora pagati gli aiuti alle imprese

Il Tirreno - Manolo Morandini

In corso in Comune le verifiche sulla regolarità contributiva Sono 112 le ditte ammesse al beneficio su 145 richiedenti campiglia Bando chiuso da 3 mesi ma non ancora pagati gli aiuti alle imprese In corso in Comune le verifiche sulla regolarità contributiva Sono 112 le ditte ammesse al beneficio su 145 richiedenti campiglia
Manolo MorandiniCAMPIGLIA. Ammesse 112 domande delle 145 presentate per i contributi a fondo perduto riservati dal Comune di Campiglia Marittima alle imprese. A tre mesi dalla chiusura del bando c'è la graduatoria definitiva, ma per i pagamenti si dovrà attendere ancora.La condizione per la liquidazione è che sia verificato dagli uffici comunali il documento unico di regolarità contributiva (Durc) delle imprese. In tutto verranno pagati 38mila euro, risorse proprie dell'ente che permetteranno ai beneficiari di avere contributi da 250 a 500 euro. Rispetto alla graduatoria provvisoria è risultata ammessa un'impresa in più. Il reinserimento nell'elenco dei beneficiari, che è consultabile all'albo online del Comune di Campiglia Marittima, è legato alle verifiche da parte dell'ufficio Tributi sulla regolarità delle ditte richiedenti con tutti i versamenti dei tributi comunali già emessi e scaduti. Recupero in zona cesarini che si deve alla scelta dell'ente di inviare una comunicazione diretta alle ditte non ammesse a beneficiare del contributo, affinché potessero avvalersi della possibilità di presentare ricorso contro l'esclusione dal beneficio. Per le imprese ammesse, invece, fa fede la graduatoria che ha valore di comunicazione ufficiale, consultabile sul sito istituzionale e negli uffici comunali. Nel rispetto della privacy, l'elenco è stilato in base al numero di protocollo di presentazione della domanda. Il bando, che è scaduto il 16 ottobre, prevede tre requisiti: unità di lavoro annuo sino a 10 addetti, volume di affari 2019 e riduzione volume affari nei primi sei mesi del 2020 rispetto all'anno precedente. Sono 40 le imprese a cui andranno 500 euro. E poiché nella fase istruttoria si sono verificati più casi di parità di punteggio a fare la differenza è la minore anzianità d'iscrizione della ditta alla Camera di commercio, come previsto nel bando. Alle restanti 75 imprese andrà un contributo a fondo perduto di 250 euro. --© RIPRODUZIONE RISERVATA