scarica l'app
MENU
Chiudi
05/08/2020

Bando a tre imprese Poi il caso Scavolini

QN - Il Resto del Carlino

BANCHI DI SCUOLA
L'appalto statale per i banchi di scuola con le rotelle ha in qualche maniera toccato anche la nostra provincia. Ma in forme anche un po'... particolari. Una infatti ha viaggiato sui canoni della normalità perché dall'amministrazione comunale (Franco Arceci, braccio destro del sindaco), ha fatto avere ad alcune industrie locali i parametri ed i requisiti che sono richiesti per questa fornitura molto importante (un milione e mezzo di pezzi). Il tutto dopo un giro di telefonate. Comunque i termini dell'appalto sono stati inviati a tre società che potevano essere interessate: una è la Marinelli, un'altra è l'Imab e quindi anche la Fulgini Contract che ora devono rispondere. Poi c'è un altro risvolto, che è quello anomolo: due quotidiani marcatamente schierati politicamente, pro e contro il Governo, hanno tirato in ballo anche la più nota fabbrica, non solo della provincia, che lavora in un altro segmento e cioè quello delle cucine e quindi assolutamente disinteresata alla realizzazione di banchi di scuola anche perché non attrezzata per una simile produzione. Azienda che non è mai stata interpallata, ne a livello locale, nè tantomeno a livello governativo. Per non far nomi, Scavolini. m.g.