scarica l'app
MENU
Chiudi
04/08/2020

Bandi per le assunzioni, arrivate le prime domande

Il Messaggero

CASSINO, COMUNE
Stanno già arrivando per via telematica le domande di partecipazione ai sei bandi di concorso per 16 posti indetti dal Comune di Cassino per rinforzare l'organico. Il Comune avverte che le domande vanno presentate esclusivamente con la procedura telematica collegandosi al link dei concorsi. La scadenza è fissata per il 27 agosto. I bandi riguardano vigili urbani, geometri e amministrativi per colmare i vuoti nel corpo di polizia locale, negli uffici tecnici e ragioneria. In particolare mancano i vigili urbani tanto che l'organico si è ridotto ad appena 12 unità. E perciò da tempo per strada si vedono raramente per i tanti servizi che devono svolgere. Il bando è per sei posti. Per tutti i concorsi l'assunzione è a tempo pieno e indeterminato. Quindi una grande occasione di lavoro. Perciò si attendono numeri consistenti di domande. «Dal 1984 dichiara il sindaco Enzo Salera - non si espletavano concorsi per vigili a tempo indeterminato. È un grande risultato. Faremo di tutto per dare massima visibilità al concorso perché dovranno essere assunte le migliori professionalità. Dovrà infatti emergere il merito e non la conoscenza dell'amico di turno, le capacità tecniche di chi partecipa piuttosto che il clientelismo». Oltre ai sei vigili il Comune cerca un istruttore direttivo di vigilanza, 4 istruttori direttivi contabili, 3 istruttori contabili, 5 istruttori tecnici; 4 collaboratori tecnici amministrativi. Altra scadenza importante è quella del 12 agosto. Entro questa data le associazioni giovanili interessate a gestire la Rocca Janula dovranno presentare la manifestazione di interesse secondo le modalità indicate nell'avviso pubblico del Comune. Il progetto di gestione, finanziato dalla Regione per 108mila euro, denominato Itinerario giovani, prevede un programma di attività culturali ed artistiche da portare avanti all'interno dell'antico castello. Le associazioni o le imprese di promozione sociale devono essere registrate alla Regione.
Intanto sul piano politico dopo la nomina di Luca Fantini a segretario provinciale del Pd si cerca di riorganizzare anche il circolo di Cassino. Tra i 160 delegati all'assemblea provinciale figurano anche dieci iscritti al circolo di Cassino. Sei sono legati al sindaco Salera e al presidente del Consiglio Di Rollo. Si tratta di Fabiola Arti, Bruna Teresita, Fernando Cardarelli, Sergio Marandola, Pierluigi Pontone e Annunziata Sanseverino. Emanuele Zolla e Maria Palumbo fanno invece riferimento all'area Pompeo-Costanzo, Lucia De Feo fa parte dell'area Maggiani, della sinistra del Pd, e infine Sarah Grieco rappresenta l'area di Pensare Democratico.
Domenico Tortolano
© RIPRODUZIONE RISERVATA