scarica l'app
MENU
Chiudi
22/06/2019

Aziende danneggiate da Vaia: 370mila euro

Il Gazzettino

BOTTACIN: «SERVE UNA RIVOLUZIONE CULTURALE SUL PACKAGING, È LA PROSSIMA SFIDA»
IL FONDO
BELLUNO «Ve lo avevamo promesso che non vi avremo lasciati soli, ci siamo riusciti». È con soddisfazione che il presidente della Camera di commercio di Belluno-Treviso Mario Pozza annuncia il fondo da 370 mila euro a favore della aziende che hanno subito danni da Vaia. Di questo gruzzolo, 150 mila euro saranno per le province di Belluno e di Treviso, 120 per quelle di Venezia e di Rovigo e 100 per Vicenza. Seguirà una seconda trance, dal fondo perequativo da parte del sistema camerale nazionale. Il bando per questa prima parte, intanto, è aperto e scaricabile al link http://bit.ly/2XxugIB. «Ci siamo riusciti con l'impegno di tutti e ora il bando c'è per risarcire chi è stato colpito dalla furia del maltempo commenta Pozza . Non vi abbiamo lasciati soli e non vi lasceremo soli, ma vi accompagniamo con importanti stanziamenti finanziari, per una nuova occasione di ripartenza, assieme al vostro impegno, alla vostra dedizione e al fattivo sostegno del sistema camerale». Mette le mani avanti, Pozza, perché qualcuno certo potrebbe commentare che si attendeva più soldi, dopo aver atteso otto mesi. Ma questo è solo l'inizio, assicura il presidente. «Si poteva fare di più diranno alcuni, certo si poteva fare prima, magari sì, ma questa è una prima parte di quanto il sistema camerale mette in campo dichiara . La Camera di commercio c'è stata, dopo il disastro del maltempo e continua ad esserci per la promozione dei territori, nell'impegno per favorire le vie di comunicazione che ci vede da sempre in prima fila, nel sostengo ai grandi eventi internazionali per cui siamo fervidi sostenitori. Ci siamo, per esempio, nel sostegno alle attività d'impresa con il bando dedicato ai finanziamenti Enti terzi 2019 e nell'economia di vicinato nel bellunese con i bandi che finanziano, assieme alla provincia di Belluno, nuove progettualità». (atr)