scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/04/2021

Azienda edile assume 16 persone posti da autisti e tecnici di cantiere

Il Tirreno - Marco Pagli

È la Tundo che seleziona i profili per appalti nell'Empolese Valdelsa tra cui anche uno per Acque opportunità di lavoro
Marco PagliEMPOLI. La Tundo srl, azienda salentina che opera nel settore dell'edilizia civile e infrastrutturale, è alla ricerca di 16 figure da assumere a tempo indeterminato nel territorio dell'Empolese Valdelsa. Autisti, escavatoristi, tubisti e tecnici di cantiere da impiegare nei cantieri di manutenzione di opere di acquedotto e fognature che verranno aperti nel circondario.La ricerca è stata lanciata in relazione a diversi appalti nella zona, tra cui il principale è l'accordo quadro bandito da Acque spa per lavori di manutenzione su reti e impianti del ciclo idrico integrato. Tundo srl, infatti, è tra le aziende in corsa per l'affidamento sui lotti della zona Empolese (che comprende i comuni di San Miniato, Capraia e Limite, Cerreto, Empoli, Fucecchio, Montelupo, Montespertoli e Vinci) e della zona Valdelsa (che, invece, comprende i comuni di Castelfiorentino, Certaldo, Gambassi, Montaione, Poggibonsi e San Gimignano). Nella fattispecie, la realtà pugliese si è presentata in associazione temporanea di imprese con un'altra azienda del settore anch'essa con sede in provincia di Lecce: la Mello srl. La procedura, che non è stata ancora chiusa con l'ufficializzazione degli incarichi, è alle battute conclusive. L'appalto di Acque spa riguarda lavori di manutenzione in tutto il territorio di competenza, suddiviso in sei lotti per un totale di 70 milioni di euro e una durata di tre anni. I due lotti che si riferiscono al territorio del circondario hanno un valore complessivo di 23 milioni di euro. L'accordo affida le opere di manutenzione ordinaria e straordinaria delle reti idriche e fognarie e nuovi allacci di utenze, i lavori di manutenzione di impianti per acquedotti, fognature e depurazione e i lavori edili, di carpenteria e di spurgo funzionali agli interventi di manutenzione. Agli importi previsti potranno essere aggiunti ulteriori 5 milioni e mezzo di euro, in base ad eventuali ulteriori esigenze. L'azienda Tundo, che si occupa anche di trasporti e di bonifiche, disinfestazioni e cura del verde, ha avviato la ricerca in relazione anche ad altri appalti nell'ambito dell'edilizia civile e infrastrutturale. Al momento, in attesa dell'esito dell'accordo quadro di Acque, le figure richieste sono cinque autisti, cinque escavatoristi, cinque tubisti e un tecnico di cantiere. Per quanto riguarda il primo profilo è richiesto il possesso delle patenti C, E e CQC e esperienza pregressa nel settore: gli autisti saranno impiegati sui cantieri di manutenzione di opere di acquedotto e fognatura. Per il secondo profilo i candidati dovranno essere esperti nella conduzione di macchine operatrici cingolate e gommate. Mentre per il terzo profilo sono richieste montatori in cemento per attività di manutenzione eseguite su condotte di acquedotto e fognatura. Per quanto riguarda, infine, il tecnico di cantiere l'incarico sarà quello di direzione dei lavori e i requisiti sono il diploma di geometra, la laurea nel settore edilizio o titoli equipollenti. Per tutti è previsto un contratto a tempo indeterminato full time con sede di lavoro nei comuni dell'Empolese e della Valdelsa. --© RIPRODUZIONE RISERVATA