scarica l'app
MENU
Chiudi
31/08/2018

Avviata la ricostruzione di Ipsiasar ed ex Itas

Il Messaggero

SCUOLE
Saranno approvati entro l'anno i progetti definitivi per la demolizione e ricostruzione degli edifici scolastici dell'Ipsiasar, a Pineta Signorini, e dell' ex Itas, in viale Duca degli Abruzzi che ospiterà l'Istituto tecnico per geometri. Ad annunciare l'avvio degli iter di appalto il presidente della Provincia Angelo Caruso e il consigliere provinciale con delega all'Edilizia scolastica Vincenzo Calvisi. Il presidente Caruso ha infatti firmato i due decreti appositi per l'approvazione del progetto preliminare. Entrambi gli appalti rientrano nel programma triennale delle opere pubbliche 2018-2020, approvato con il bilancio 2018, a valere sulle risorse stanziate con delibera Cipe 48/2016 che comprendono 7,4 milioni per l'ex Itas e 7,6 milioni per l'Ipsiasar. Con i due decreti vengono approvati il progetto preliminare, redatto dal settore edilizia scolastica della Provincia, per arrivare entro il corrente anno ad aggiudicare il progetto definitivo. Entro il 2019 e dopo il vaglio del Genio civile, si procederà alla aggiudicazione dei lavori, con tempi stimati in 24 mesi. Per la sede Ipsiasar l'iter di progettazione prevede una corsia più veloce, al fine di permettere nel 2019 la demolizione del corpo inagibile. «Con questi provvedimenti si avviano procedimenti importanti di ricostruzione delle scuole dell'Aquila di nostra competenza afferma Caruso -. Siamo partiti da questi due appalti tenuto conto dei finanziamenti del Cipe già assegnati, cui farà seguito l'appalto per la costruzione della nuovo edificio da destinarsi al Liceo Cotugno, una volta individuata l'area idonea». «Nessuno ha la bacchetta magica, ci vorranno 3 o 4 anni perché questi sono gli iter di legge, ma l'importante è avviare i procedimenti per dare risposte definitive, con obiettivo di avere nuove sedi scolastiche e massimamente sicure», aggiunge.
Marianna Galeota
© RIPRODUZIONE RISERVATA