scarica l'app
MENU
Chiudi
05/07/2019

Avvalimento, impegno dell’impresa ausiliaria

ItaliaOggi - ANDREA MASCOLINI

DICHIARAZIONE PER SOCCORSO ISTRUTTORIO
La dichiarazione di impegno dell'impresa ausiliaria in una gara d'appalto pubblico è elemento essenziale per la corretta applicazione dell'istituto dell'avvalimento; inapplicabile il soccorso istruttorio in caso di assenza Lo ha affermato il Tar del Lazio, seconda sezione, con la pronuncia del 21 giugno 2019, n. 8121 in merito alla disciplina dettata dal'articolo 89 del codice dei contratti pubblici. In particolare, i giudici hanno affermato che la dichiarazione d'impegno dell'ausiliaria rappresenta un «atto essenziale, ai fini dell'operatività dell'istituto dell'avvalimento, in quanto costituisce lo strumento attraverso il quale l'ausiliaria assume un obbligo giuridico diretto nei confronti della stazione appaltante». La sentenza declina anche la natura di questo impegno giuridico che è essenziale ai fi ni dell'applicazione delle misure previste dall'art. 80, comma 12 del codice appalti (segnalazione all'Anac e, se del caso, iscrizione nel casellario informatico) nel caso di falsità delle dichiarazioni dei sottoscrittori e, quindi, dell'ausiliaria. Inoltre, la stessa caratteristica di essenzialità è connessa alla operatività della solidarietà dell'ausiliaria nei confronti della stazione appaltante in relazione alle prestazioni oggetto del contratto (disciplinata dall'art. 89 comma 5 del codice). Infi ne, la dichiarazione di impegno rileva anche per le verifi che in fase esecutiva che coinvolgono direttamente l'ausiliaria alla quale vanno inviate le comunicazioni di cui all'articolo 52 e quelle inerenti all'esecuzione dei lavori. In generale, poi la sentenza ribadisce da un lato che le dichiarazioni dell'impresa ausiliaria e il contratto di avvalimento sono atti diversi, per natura, contenuto, fi nalità, costituendo la dichiarazione un atto di assunzione unilaterale di obbligazioni precipuamente nei confronti della stazione appaltante e il contratto di avvalimento l'atto bilaterale di costituzione di un rapporto giuridico patrimoniale, stipulato tra l'impresa partecipante alla gara e l'impresa ausiliaria, contemplante le reciproche obbligazioni delle parti e le prestazioni da esse discendenti. Se la dichiarazione d'impegno dell'ausiliaria è un elemento necessario ai fi ni del perfezionamento dell'avvalimento, conclude la sentenza, deve ritenersi che essa non possa essere acquisita attraverso il soccorso istruttorio. © Riproduzione riservata