scarica l'app
MENU
Chiudi
20/11/2020

Attività produttive Romano, due bandi per battere la crisi

Eco di Bergamo

Per il sostegno alle attività produttive e all'occupazione, la Giunta di Romani ha stanziato 200 mila euro utilizzando parte dei fondi statali: 140/150 mila euro vanno a finanziare il bando sarà di prossima pubblicazione, riservato alle attività produttive (che non dovranno avere debiti tra tasse e tributi al Comune) chiuse dai Dpcm della prima fase dell'emergenza Covid 19. Il contributo interessa una platea potenziale di oltre 680 attività e verrà erogato sulla base di una semplice domanda e una minima documentazione da inviare in municipio entro metà dicembre.

Spiega il sindaco Sebastian Nicoli, nel presentare il provvedimento insieme a Edoardo Tengattini, presidente della commissione consiliare alle attività produttive: «È un contributo calcolato sulla dimensione delle singole attività e varia da un minimo di 200 a un massimo di 1.500 euro fino ad esaurimento dei fondi. Si tratta di un contributo superiore a quello previsto dal rimborso della Tari, per semplificare il concetto. Nell'80% dei casi sarà più alto dell'intero rimborso della Tari di un anno».

Il secondo bando in fase di definizione prevede uno stanziamento di 50 mila euro come contributo alle attività produttive che hanno mantenuto se non incrementato il livelli occupazionali in questo periodo. Anche per questo bando è prevista la presentazione della domanda via e mail al Comune con una documentazione minima da parte del richiedente.

Il contributo ha alimentato una polemica tra la Giunta e Lega Nord-Salvini. Il capogruppo leghista Romualdo Natali ha ricordato che non tutte le attività produttive potranno accedere al bando e che il contributo non è relativo alla Tari di cui si era parlato in Consiglio. «Non sono contrario ai contributi alle attività produttive sia chiaro - dice Natali - ma il bando è stato approvato senza coinvolgerci».

Edoardo Tengattini ha riepilogato i passaggi del provvedimento fatti in commissione dove siede anche il rappresentante leghista. E che ci sono state alcune riunioni della commissione attività produttive per confrontarsi sull'argomento.

Infine per dare una mano ai commercianti dal 1° al 9 dicembre prossimi la prima ora di sosta sulle strisce blu dei parcheggi comunali sarà gratis per favorire le attività commerciali.Gian Battista Rodolfi