scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
05/06/2021

Attivisti in piazza ieri mattina alle 11 in via Vo…

Il Tirreno

Attivisti in piazza ieri mattina alle 11 in via Volturno, davanti alla sede livornese di Confindustria, per chiedere al Governo la conferma dello stop ai licenziamenti adottata dall'inizio della pandemia da coronavirus e contro «l'abolizione quasi totale di tutte la normativa relativa al codice degli appalti, contenuta nel decreto semplificazioni, che dà la più ampia libertà alle imprese di peggiorare condizioni salariali e lavorative di lavoratori e lavoratrici». L'iniziativa era stato annunciata nei giorni scorsi dal sindacato Usb. «Ma dov'è il sindacato quando cancellano i diritti dei lavoratori? - si chiedono i rappresentanti dell'Unione sindacale di base - Quante volte abbiamo sentito questa frase? Quando cancellarono l'articolo 18 o approvarono la legge Fornero. Il solito pretesto per non lottare. Oggi il vento sta cambiando e dopo aver preso milioni di euro di contributi, adesso gli imprenditori vogliono anche licenziare». --© RIPRODUZIONE RISERVATA