MENU
Chiudi
19/07/2018

Atti e intercettazioni inguaiano il Sindaco Filomena Greco

Gazzetta del Sud

Il primo cittadino cariatese. Filomena Greco rieletta a giugno L ' inchiesta sui rifiuti a Cariati
Il pubblico ministero aveva chiesto gli arresti domicliari
Luigi Cristaldi CARIATI Era una questione da risolvere tra amici e parenti. E il rischio di inquinare ancora il bando della raccolta dei rifiuti, con la rielezione a sindaco di Filomena Greco, c ' era ancora. Per questo il Pm aveva chiesto per tutti gli arresti domiciliari. Le intercettazioni confermerebbero l ' esistenza di rapporti personali irregolari tra i soggetti coinvolti nell ' inchiesta condotta dal Procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciolla, e dalla Guardia di Finanza di Rossano, che ha fatto luce sull'affidamento diretto, avvenuto con modalità collusive, col quale il comune di Cariati avrebbe assegnato alla " Eco logy Green " la gestione della raccolta dei rifiuti solidi urbani. Il sindaco Filomena Greco, i tecnici comunali Adolfo Benevento e Giuseppe Fanigliulo, il proprietario della Ecology Green S.r.l., Antonio Fusaro, ma di fatto amministrata da Cristoforo Arcovio che rappresenterebbe il collegamento con l ' amministrazione co munale, sono indagati per turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. I rapporti amicali e familiari sarebbero alla base sia della scelta dei due tecnici comunali, sia dell ' impresa alla quale affidare la raccolta dei rifiuti (la Ecology Green appunto) dopo che la De.Ri.Co. New Geo Srl, affidataria fino ad allora del servizio di raccolta dei rifiuti sul territorio cariatese, era stata attinta da una interdittiva antimafia emessa dalla Prefettura di Crotone. Le intercettazioni svelerebbero come il sindaco Filomena, i fratelli Saverio e Giancarlo Greco, avevano un rapporto di amicizia con Benevento e Fanigliulo. A ciò si aggiungerebbe anche un rapporto di sudditanza dei due rispetto alla Greco per lo svolgimento e il conferimento degli incarichi. Non solo, per i giudici, Arcovio aveva un rapporto politico e di amicizia con Saverio Greco, e un rapporto confidenziale con Benevento e Fanigliulo, architetto e responsabile della gara in questione, che presterebbe anche attività professionale per la società " iGreco Ospedali Riuniti S.r.l. " , di cui, tra l'altro, Save rio Greco è socio, per la realizzazione del progetto relativo ad una struttura sanitaria privata a Cariati. Lo stesso Antonio Fusaro avrebbe un rapporto di confidenziale con Saverio Greco. Amici e parenti a gestire la raccolta dei rifiuti e, con la rielezione a sindaco della Greco, l ' appalto mai completato ma solo prorogato per favorire la " Ecology " , era ancora a rischio. Per questo la Procura aveva chiesto un provvedimento cautelare meno gradato per Filomena Greco. Una misura che il Gip non ha confermato optando per un divieto di dimora nei comuni di Corigliano Rossano e Cariati e che, secondo la legge Severino, avvia l ' iter di so spensione dal suo ruolo di sindaco. L ' inchiesta, intanto, va avanti. Gli indagati si professano innocenti e sono da ritenersi tali fino all ' ultimo grado di giudizio. 3

Foto: Gli indagati finiti nel mirino del procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore