scarica l'app
MENU
Chiudi
21/10/2020

Ast, gare d’appalto con sospetti di corruzione i pm indagano, la Finanza acquisisce documenti

La Repubblica - fr.pat.

Il caso
Le ipotesi di reato su cui la procura e la guardia di finanza stanno lavorando riguardano possibili episodi di corruzione, concussione, falso in atto pubblico e abuso d'ufficio nella gestione delle gare da parte dell'Ast, l'Azienda siciliana trasporti.
Diversi i fascicoli sul tavolo degli inquirenti che hanno portato dieci giorni i militari del nucleo di polizia economico finanziaria nella sede dell'Ast per acquisire documenti sulle gare d'appalto.
In quell'occasione sono stati sentiti come persone informate dei fatti i vertici della partecipata.
L'hanno chiamata "la guerra dei fornitori" con le imprese storiche pronte a tutto pur di respingere le nuove ditte che cercano di entrare nell'orbita dell'Ast. Lavorare con il gigante dei trasporti su gomma, che ha quasi il monopolio dei collegamenti extraurbani in Sicilia, significa far schizzare alle stelle i fatturati.
Pneumatici, pezzi di ricambio, servizi di pulizia, carburanti sono appalti ghiotti su cui i finanzieri voglio vederci chiaro. In procura sono arrivati degli esposti.