scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
23/03/2021

Assegnato il bar del Parco Fiumi Deserto il bando per la Pista

Il Tirreno - N.D.M.

la gestione delle aree pubbliche
VOLTERRA. Tempi duri quelli della pandemia per la programmazione legata alle varie concessioni delle aree di proprietà pubblica nel comune, fra punto ristoro del Parco Fiumi, locale bar della Pista e campeggio "Le Balze". Tutti e tre i bandi sono andati e stanno andando a scadenza in vista della prossima stagione su cui, inutile dirlo, incombe esattamente come lo scorso anno l'ombra della crisi e delle varie restrizioni imposte dal Covid. L'unica assegnazione andata a segno al momento è quella per il ristoro del Parco Fiumi, alla fine di un bando conclusosi alcuni giorni fa all'insegna della continuità con il passato: sarà infatti l'associazione culturale "Etruria Media" di Casole d'Elsa ancora una volta a gestire le strutture, con le consuete condizioni minime di apertura nel periodo primaverile ed estivo e un canone annuo richiesto al concessionario di 2.013 euro. Ancora in corso, invece, la caccia a un gestore per il campeggio. Il bando, con scadenza al 29 marzo, avviene come la primavera scorsa in un momento delicato. «Il sopravvenire di continui provvedimenti restrittivi emanati dalle autorità e dagli enti preposti alla tutela della salute - si legge nell'avviso - hanno impedito all'amministrazione di programmare il servizio di gestione del camping comunale per la imminente stagione estiva, data l'imprevedibilità dell'andamento epidemiologico che incide in generale sulla gestione delle strutture ricettive. Per queste ragioni la concessione del campeggio per la stagione 2021 non può collocarsi in una prospettiva di gestione del servizio, ma si colloca in una prospettiva di mero utilizzo ordinario». Tutti motivi che hanno portato il Comune a non eccedere nelle richieste di canone, fermo ad un minimo di 5mila euro. «Una decisione presa a seguito dell'esperienza dello scorso anno - dice il sindaco Giacomo Santi -. Quando il camping, malgrado le incertezze, riuscì comunque a fare la stagione». I concorrenti potranno richiedere chiarimenti sulla documentazione da presentare inoltrando apposita richiesta al Comune tramite posta elettronica certificata all'indirizzo del Suap entro il 25 marzo. Modalità di selezione e condizioni disponibili sul sito web del Comune. Fumata nera, invece per il bar al Parco del Bastione, noto ai volterrani come la Pista, per la cui gestione nessuno si è presentato alla scadenza del bando nei giorni scorsi. Una seconda "buca" in due anni da inquadrarsi anch'essa nelle difficoltà del periodo. Il Comune, dal canto suo, fa sapere che il bando sarà ulteriormente prorogato. --N.D.M. © RIPRODUZIONE RISERVATA