scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
19/01/2021

Artigianato, una rete di sostegno

La Nuova Sardegna - di Federico Sedda

Il Gal promuove un bando per sostenere il settore e incoraggiare nuove realtà imprenditoriali
di Federico SeddawOROTELLISi terrà mercoledì prossimo, 20 gennaio 2021, a Orotelli, il secondo incontro di animazione per presentare il bando "Costruire la rete degli artigiani del territorio" messo a punto dal Gal Barbagia per sostenere l'artigianato e rafforzare la cooperazione tra gli artigiani del territorio. «A causa delle restrizioni dovute al Covid-19 - si legge in una nota dell'ente comprensoriale - l'incontro si svolgerà con due modalità diverse: in presenza per i soggetti che hanno già presentato la manifestazione di interesse al bando e in video conferenza, attraverso la piattaforma Google meet, per coloro che abbiano interesse a conoscerne i contenuti e gli obiettivi. Nel corso della riunione sarà attiva anche la diretta Facebook dalla pagina Facebook del Gal Barbagia.Le domande per partecipare al bando devono essere presentate entro il 30 gennaio 2021. Il bando è consultabile sul sito www.galbarbagia.it nell'apposita sezione bandi di finanziamento. Per ulteriori informazioni - conclude la nota del Gal - rivolgersi agli uffici del Gal Barbagia, a Orotelli, il martedì e il mercoledì dalle 10.30 alle 13, oppure chiamare al numero 328 4328950 o inviare un'email a info@galbarbagia.it». Al di là delle informazioni di servizio, gli obiettivi del bando sono spiegati dal presidente del Gal Barbagia, Paolo Puddu, rieletto il mese scorso alla guida dell'ente per il secondo mandato consecutivo. «Con questa iniziativa - fa sapere l'imprenditore di Oliena - vogliamo incoraggiare le realtà imprenditoriali e favorire la creazione di una rete di imprese artigiane che traduca le enormi potenzialità inespresse del nostro territorio in concrete occasioni di sviluppo locale. Il Gal - sottolinea Paolo Puddu - ha un forte interesse verso il settore artigianale non solo per sostenere l'economia locale, ma anche per preservare la peculiarità dei saperi e delle conoscenze della Barbagia». Le risorse finanziarie disponibili ammontano a 45mila euro. Il sostegno è erogato sotto forma di incentivo a fondo perduto ed è pari al 100 per cento della spesa ammissibile.Possono accedere al contributo le aziende artigiane che hanno la propria sede nei comuni che fanno parte dell'area Gal Barbagia: Fonni, Mamoiada, Oliena, Orani, Orgosolo, Orotelli e Ottana. Le attività previste dal bando riguardano l'animazione territoriale; la costituzione di una rete degli artigiani della lavorazione del legno, metalli, sartoria, confezioni, calzature e pelletteria, gioielli, artigianato artistico, maschere e costumi; l'identificazione dei prodotti e dei manufatti, con particolare riferimento al contesto sociale e territoriale dal quale provengono; l'organizzazione di eventi quali studio, promozione e commercializzazione dei prodotti artigianali condivisi con altri attori locali e non che operano esternamente alle filiere di tipo artigianale.©RIPRODUZIONE RISERVATA