scarica l'app
MENU
Chiudi
18/12/2019

Aree sportive e naturalistiche accessibili a tutti, a Isola Vicentina, grazie ai nuovi lavori di a

Il Giornale di Vicenza

Aree sportive e naturalistiche accessibili a tutti, a Isola Vicentina, grazie ai nuovi lavori di abbattimento delle barriere architettoniche in programma in paese. Sono partiti gli interventi che presto elimineranno ogni ostacolo per le persone disabili in una nuova area nel contesto degli impianti sportivi e in altre due zone nel bosco comunale della Guizza. Un progetto per il quale sono stati investiti circa 126 mila euro, 90 mila dei quali erogati dal ministero dello Sviluppo economico nell'ambito di un bando specifico, al quale ha partecipato il Comune. La somma rimanente è stata stanziata dal Comune. Il sindaco Francesco Enrico Gonzo ha dato il primo colpo di benna per gli scavi nell'area del palazzetto dello sport di via Vallorcola. Qui troveranno posto tre giostrine inclusive, studiate al fine di permettere l'accessibilità ai disabili. Saranno adeguati, di conseguenza, i passaggi tra la stessa area verde, gli impianti sportivi e il bar, eliminando tutti gli elementi che potrebbero rendere difficoltoso il passaggio. In particolare, un vialetto accessibile si estenderà dal parcheggio degli impianti fino al parco inclusivo. All'inaugurazione degli interventi hanno partecipato gli assessori ai lavori pubblici Nicolas Cazzola, al sociale Maria Bertoldo e allo sport Francesco Castagna. Oltre ai progettisti Emiliano Vettore e Luisanna Bassi dello studio Green Dev, erano presenti il vicesegretario del mandamento di Vicenza di Confartigianato Davide Anastrelli e il delegato comunale dell'associazione Bruno Dal Monico. Proprio Confartigianato ha infatti condotto una campagna per sensibilizzare i Comuni a puntare su imprese artigiane locali per eseguire i lavori, nel rispetto delle regole del codice degli appalti. Sono poi due gli interventi previsti al Bosco comunale della Guizza. Il primo riguarda l'area attrezzata già esistente, dove innanzitutto troverà posto un parcheggio riservato ai disabili; sarà quindi realizzata una rampa di collegamento tra il parcheggio e l'area barbecue. Qui, infine, saranno predisposte piazzole attrezzate con tavoli e panche inclusivi, mentre anche il fondo, il caminetto e le attrezzature saranno resi accessibili a tutti. Un parcheggio per disabili sarà ricavato anche nella seconda area oggetto dei lavori, quella del Centro naturalistico; anche qui sarà realizzato un vialetto di collegamento tra il posto auto e la struttura, con in più la predisposizione di piazzole sempre con tavoli e panche attrezzati. «Questi sono i primi lavori previsti dal Piano di abbattimento delle barriere architettoniche approvato dal consiglio comunale alla fine dello scorso mandato - sottolinea il sindaco Francesco Enrico Gonzo -. Abbiamo lavorato tutta l'estate per rientrare nei termini del bando del ministero dello Sviluppo economico, per un progetto che ha come scopo l'inclusività». I lavori sono dunque partiti e, se le condizioni meteorologiche lo permetteranno, si concluderanno nel giro di 60 giorni. © RIPRODUZIONE RISERVATA