scarica l'app
MENU
Chiudi
14/11/2020

Aree esternee bando Inspiegabile paralisi

Gazzetta del Sud

Barcellona, Centro prodotti agricoli
Subappalto autorizzato mai lavori non partono E al Comuneè tutto fermo
BA RCEL LONA Dopo oltre quattro anni di fermo, non sono ancora ripresii lavori per il completamento del Centro di commercializzazione specializzato per la vendita di prodotti agricoli ubicato nell'area Asi di contrada Sant' Andrea. L'opera resta una incompiut a. Forti ritardi si registrano anche per il bando pubblico più volte annunciato dall' amminist razione comunale perl' assegnazione dei 16 box di vendita di prodotti all' ingrossoe per la scelta della gestione. La precedente Amministrazione aveva ipotizzato la concessione in gestionea società private delle strutture asservite al nascente grande polo commerciale che doveva essere nelle intenzioni di chi l' ha ipotizzatoa servizio dell' agricoltura. Fino ad adessoè stata nei fatti ignorata dagli uffici comunali la direttiva emanata dall'allora assessore al ramo per la predisposizione di un bando pubblico per la gestione dell'intero Centroe per l'assegnazione delle aree attrezzate all'interno del nuovo mercato ortofrutticoloe prima ancora per la creazione di un regolamento per l'utilizzo delle stesse strutture. Tornando al cantiere ancora fermo, da sottolineare che lo scorso4 giugno il Comune aveva autorizzato la società Consortile Sant'Andrea, composta dalle imprese edili"Gea"e"I colen "" di Agrigento chel' 11 aprile 2013 avevano firmato il contrattod' appalto, il sub appalto per la sistemazione delle aree esterne. Tuttavia gli stessi lavori,a sei mesi dalla determina di autorizzazione, non sono iniziati. Lavori che riguardano soprattutto la sistemazione esterna del piazzale di sosta, dei parcheggi,e dei viali che conducono agli stand di venditae che sono stati affidati un subappalto all'impresa" Green Alpi" che ha sedea Barcellona in contrada Camiciae fa capo ad una nota famiglia di imprenditori del settore. l .o. © RIPRODUZIONE RISERVATA Quattro anni di stallo Il Centro per la commercializzazione dei prodotti agricoli