scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
20/07/2021

Aqp, appalti per 21,4 milioni “Il futuro sarà più sostenibile”

La Repubblica - g.tot.

L'annuncio
Il potenziamento dell'impianto di depurazione di Giovinazzo, per 5,7 milioni di euro, e la procedura per l'affidamento del servizio di verifica relativo al progetto di risanamento Reti 4, per 2 milioni. Sono alcuni degli interventi per i quali il consiglio d'amministrazione di Acquedotto Pugliese ha dato il via libera: nel corso dell'ultima seduta ha approvato gare per complessivi 21,4 milioni di euro. «Prosegue l'impegno di Aqp per un servizio idrico integrato sempre più efficiente e proiettato verso un futuro sostenibile», ha commentato Simeone Di Cagno Abbrescia, presidente di Acquedotto Pugliese. In particolare, sull'impianto di depurazione a servizio di Giovinazzo (a sud-est del centro abitato, in località lama Caolina) il progetto cofinanziato dalla Regione Puglia prevede il controllo delle emissioni odorigene, il potenziamento della linea fanghi e il riuso delle acque depurate per fini agricoli. Per il progetto di risanamento delle reti idriche, il cosiddetto "Risanamento Reti 4", il consiglio d'amministrazione di Aqp ha approvato la procedura per l'affidamento del servizio di verifica utile alla validazione della progettazione esecutiva. Per il progetto (da 637 milioni di euro) è prevista la sostituzione di 1.645 chilometri di reti, la realizzazione di distretti, il controllo delle pressioni e il monitoraggio delle grandezze idrauliche in 94 comuni. Seguirà anche un ulteriore progetto di risanamento che impegnerà 1,2 miliardi di euro. -
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: kSimeone Di Cagno Abbrescia Il presidente di Aqp è stato sindaco di Bari e deputato di Forza Italia