scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
31/07/2021

Appalto per la raccolta rifiuti, ricorsi al Tar all’orizzonte La società Teknoservice si è aggiudicata in via provvisoria il servizio nel comprensorio. Ma la procedura deve essere completata Egea ambiente e Docks Lanterna hanno chiesto l’acceso agli atti

Il Secolo XIX - P. M.

VentimigliaSi profilano possibili ricorsi al Tribunale amministrativo regionale per l'appalto comprensoriale della nettezza urbana, aggiudicato in via provvisoria alla Teknoservice, ditta che ha gestito sino a poco tempo fa il servizio di Imperia. Sia Egea ambiente, seconda classificata, sia la Docks Lanterna, che attualmente gestisce il servizio a Ventimiglia e Bordighera e si è qualificata 4 nell'appalto comprensoriale, hanno infatti chiesto accesso agli atti. Un accesso, a quanto risulta, propedeutico ad un eventuale ricorso al Tar. Il rischio è che eventuali ricorsi possano sospendere l'entrata in servizio della ditta vincitrice e che per il momento si è aggiudicata l'appalto in via provvisoria. Dipenderà dalla decisione del Tar Liguria, anche se la giurisprudenza in materia tende a non concedere la sospensiva. La Commissione formata da componenti esperti nel settore ambientale, scelti tra una platea di 14 nomi e composta dall'ingegner Silvio Ascoli, dall'ingegner Gaetano Vitiello e dall'avvocato Giacomo Pompeo Colapinto, si è riunita sette volte dall'inizio dei lavori, avvenuto il 22 giugno scorso, ed ha proceduto, il 22 luglio scorso, all'apertura delle offerte economiche: il punteggio, sommato a quello derivante dalle offerte tecniche, ha decretato la vittoria della società Teknoservice, con un punteggio di 85,5 su 100 e l'affidamento del servizio a 81.758.067 euro per 7 anni. La procedura di gara è ancora da completare con l'esame dei requisiti tecnico-giuridici della società vincente ed eventualmente delle altre qualora quest'ultima non disponesse dei requisiti di legge necessari per poter operare. I Comuni interessati, quasi tutti attualmente in regime di proroga, hanno già prorogato il servizio al prossimo mese di ottobre. La nuova gestione è comunque fissata, esaurite le formalità burocratiche e quelle legate al servizio vero e proprio, per il prossimo autunno. La Convenzione ha quale obiettivo finale dell'appalto di arrivare ad una gestione più snella e, nel lungo termine, economicamente più conveniente grazie alle economie di scala. --P. M.