scarica l'app
MENU
Chiudi
05/06/2019

Appalto e assunzioni Consedin, Greco informa Procura e Anticorruzione

Quotidiano del Molise

Ha informato la Procura della Repubblica e l'Autorità nazionale Anticorruzione sulla vicenda legata all'affidamento, tramite gara d'appalto, al raggruppamento temporaneo di imprese costituito da Consedin spa e Ernst & Young Financial - Business Advisors spa per l'affidamento del servizio di assistenza tecnica della Regione. Andrea Greco, capogruppo del M5s in Consiglio regionale, ha portato ieri in aula la vicenda relativa ai criteri delle 22 selezioni avvenute nello scorso novembre. «Tuttavia - afferma Greco - non è solo questo il punto. La Consedin ha vinto la gara d'appalto anche grazie ai titoli e alle esperienze dei candidati indicati nell'offerta. Esperienze pluriennali maturate sui Fondi FESR e FSE. In seguito alla stipula del contratto tra Regione e Consedin, però, 14 membri del gruppo di lavoro designati nell'offerta sono stati sostituiti da altre figure, pare senza una documentata ragione. Il bando di gara, infatti, prevedeva sì la possibilità di sostituzione, ma solo per 'valide e documentate ragioni'. Tuttavia, guardando i curricula - prosegue Greco - sembrano emergere una serie di anomalie, sui profili e sulle esperienze, nel confronto tra la figura proposta in fase di gara e quella subentrata a sostituirla.» «Oggi (ieri ndr) il governatore Donato Toma non ha chiarito nessuno dei dubbi avanzati nella nostra interrogazione datata 11 novembre 2018 - conclude Greco- Eravamo certi di queste mancate risposte, infatti già nelle scorse settimane abbiamo fatto un accesso agli atti e abbiamo informato della vicenda sia la Procura della Repubblica che l'Autorità nazionale Anticorruzione. Spero siano loro a fare la necessaria chiarezza davanti all'evidente imbarazzo del governatore, della giunta e di tutta la maggioranza».