scarica l'app
MENU
Chiudi
04/12/2019

Appalto da 27 milioni, la ditta esclusa da Alisa ripescata dal Tar I giudici hanno accolto il ricorso della Isimed contro il provvedimento dell’Azienda sanitaria della Regione, rappresentata in tribunale dall’avvocato-assessore Piciocchi commessa per le t

Il Secolo XIX - A. COL.

Ultimo atto con colpo di scena per una gara bandita circa due anni fa da Alisa (Azienda ligure sanitaria della Regione), per affidare in appalto la fornitura di ausili e di servizi per la terapia respiratoria e destinati alle Asl liguri. Un appalto importante anche dal punto di vista economico, che vale circa 27 milioni di euro per tutti i cinque di durata (tre con opzione di rinnovo per altri due anni). Il Tar ha riammesso in gara la ditta Isimed, che si era rivolta al tribunale amministrativo regionale contestando l'esclusione del suo raggruppamento dalla gara per carenza di un requisito tecnico. I giudici, infatti, hanno accolto il ricorso presentato da Isimed, considerando infondate le motivazioni dell'esclusione e hanno annullato il provvedimento di Alisa, che era rappresentata e difesa in tribunale da Pietro Piciocchi, avvocato e anche assessore comunale a Bilancio e Lavori pubblici. «Sono nell'elenco dei legali ai quali Alisa attinge a rotazione - spiega - Non c'è alcun problema di incompatibilità rispetto al mio incarico di assessore». Avendo annullato l'atto di esclusione, la sentenza del Tar ha quindi fatto rientrare la società nella gara in cui era rimasto un solo concorrente, e ha condannato Alisa a pagare quattromila euro di spese di giudizio (più accessori di legge) e 1800 euro per le spese di una perizia tecnica affidata a un docente universitario. «La ditta era stata esclusa dalla commissione per motivi che riguardavano l'offerta tecnica presentata - spiega Luigi Costa, responsabile del procedimento per Alisa -. Ma visto che per cautela non erano ancora state aperte le buste con l'offerta economica, a questo punto, dando seguito alla sentenza del Tar, l'azienda verrà riammessa, sarà vagliata l'offerta tecnica e, una volta conclusa questa fase, la commissione esaminerà le offerte economiche. Dopodiché si procederà all'aggiudicazione della fornitura». --A. COL. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI