scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
22/01/2021

Appalto assegnato: in partenza i lavori per riaprire il teatro Guglielmi

Il Tirreno - Manuela D'Angelo

L'intervento da 250mila euro dovrebbe durare sei mesi Ma l'avvio della stagione di prosa in autunno resta in forse il cantiere
massa. Al via i lavori al teatro Guglielmi (sperando non ci siano altri intoppi burocratici) per procedere all'eliminazione di quei famigerati 100 punti critici individuati dai tecnici dei Vigili dei Fuoco di Massa, quando il teatro fu posto sotto sequestro. Era il 2017 e i sigilli furono messi su ordine della Procura della Republica di Massa che all'epoca indagava su tutta una serie di certificazioni antincendio o di sicurezza concesse a più strutture della città da parte del comando dei pompieri. Per i lavori strutturali il Comune ha eseguito la gara d'appalto, per il valore di 250mila euro, che è stata aggiudicata nelle scorse settimane alla ditta Lazzarotti Francesco Restauri, che aveva presentato nella sua offerta un ribasso del 13,75% sulla somma da appaltare.I lavori prevedono il recupero e l'adeguamento normativo dello storico teatro cittadino, per tutta una serie di interventi di sicurezza, che spaziano dalle uscite ed entrate di emergenza, scalini, poltrone, palchetti, la buca dell'orchestra, i camerini. L'appalto è finanziato, come si legge nella delibera di giunta, tramite un mutuo di 20 anni contratto dal Comune di Massa con la Cassa depositi e prestiti. L'assessore ai Lavori pubblici Marco Guidi ribadisce il crono programma che, assieme ai tecnici del Comune e alla giunta era stato già impostato: sei mesi di tempo per l'esecuzione dei lavori, cioè a fine estate, anche se la ditta avrebbe garantito la chiusura dei cantieri in tempi ancora più brevi: entro la fine di giugno. Va detto però che il teatro non potrà certo riaprire immediatamente dopo la chiusura dei cantieri: la commissione per i pubblici spettacoli dovrà valutare i lavori e controllare che siano stati eseguiti secondo i criteri dettati dai soggetti interessati alla sicurezza dello stabile. Il tutto poi passerà anche nelle mani della Procura di Massa che, soltanto a lavori terminati e valutando il nuovo certificato di prevenzione antincendio, potrà procedere al dissequestro dell'immobile. Difficile, quindi, fare previsioni su quando si rialzerà il sipario del Guglielmi e se il prossimo autunno ci sarà una stagione di prosa sul palcoscenico dello stabile di viale Chiesa. Del resto la pandemia non pone fretta all'organizzazione della prossima stagione (i teatri fino alla fine dell'emergenza sanitaria rimarranno chiusi e per adesso è stata prolungata fino ad aprile) e ancora non è dato di sapere se l'emergenza Covid consentirà la riapertura dopo l'estate. Comunque, nella migliore delle ipotesi il pubblico potrebbe tornare al teatro Guglielmi a novembre 2021. Lasciando così la troppo piccola sala del Teatro dei Servi che, prima dello stop per l'emergenza sanitaria e dopo l'esperienza del teatro nel pallone, ha accolto gli spettacoli di prosa in città. --Manuela D'Angelo© RIPRODUZIONE RISERVATA