MENU
Chiudi
24/10/2018

Appalti unici, la convenienza c’è Gare, risparmio di 260mila euro

QN - La Nazione

di ARIANNA FISICARO UN RISPARMIO da 260mila euro sugli 800mila necessari, quello che il Comune di Monsummano ha avuto grazie alla gara fatta, insieme agli altri Comuni con la Sua, la stazione unica appaltante organizzata dalla Provincia di Pistoia e voluta dallo stesso presidente Rinaldo Vanni, che sull'argomento non vuole esprimersi troppo, in attesa del convegno che si terrà venerdì nella sala Nardi a San Leone quando saranno descritti proprio i risultati dell'attivazione della Sua, per tutti gli enti pubblici che vi hanno aderito. A parlare delle centrali acquisti e della gestione delle funzioni associate, dopo i saluti di rito del Presidente Vanni, saranno l'avvocato Maurizio Ferlini, dell'omonimo studio legale di Bologna, il coordinatore delle pubbliche amminsitrazioni Area Toscana per Assiteca Paolo Galli e il dirigente della Provincia Renato Ferretti. Intanto a Monsummano si vede già un risultato importante avuto con la stazione unica appaltante e cioè il il risparmio di 260mila euro sui servizi assicurativi dell'ente. «IL RISPARMIO che abbiamo potuto ottenere grazie alla Sua - dice Vanni - è stato dell'importante cifra di 260mila euro solo sui servizi assicurativi del Comune di Monsummano, uno di quelli che ha risparmiato di più. Ma questo è stato possibile perchè abbiamo fatto squadra tra comuni ed enti pubblici per la stazione unica appaltante della Provincia. In questo modo infatti, abbiamo potuto fare il broker un'unica gara e ne è merso un risparmio notevole sui pagamenti perchè tutti insieme abbiamo potuto fare massa critica ed assicurarci degli sconti speciali». La gara per l'affidamento dei servizi assicurativi, svolta con procedura centralizzata dalla Stazione unica appaltante della Provincia di Pistoia ha infatti coinvolto, oltre alla stessa Provincia di Pistoia ed al Comune di Monusmmano, anche i Comuni di Buggiano, Uzzano, Chiesina Uzzanese, Serravalle Pistoiese, Agliana, Montale, Marliana e la Provincia di Prato. «LA SOCIETÀ di brokeraggio affidataria, Assiteca spa - si legge negli atti del municipio di Monsummano - tenuto conto delle specifiche esigenze dell'amministrazione comunale e di quanto previsto espressamente dall'Autorità nazionale anticorruzione, in merito alla opportunità di centralizzare la domanda di servizi assicurativi da parte delle amministrazioni pubbliche, ha fornito il proprio supporto, anche alla luce di esperienze pregresse della stessa natura, per l'elaborazione di un progetto per la realizzazione di una procedura di gara condivisa che coinvolgesse più amministrazioni del territorio e la Sua della Provincia di Pistoia». Biblioteca, progetto «Nati per leggere»

Tornano alla biblioteca comunale di Monsummano gli incontri rivolti ai bambini da 0 a 6 annicon una lettrice volontaria del progetto Nati per Leggere.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore