scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
16/01/2021

Appalti pilotati, indagato ex primario di Sondalo

Corriere della Sera

Sequestrati 140 mila euro
Favoriva l'acquisto di dispositivi medici (impianti di stabilizzazione vertebrale) nei confronti di una ditta «amica», estromettendo dalla partecipazione alla procedura negoziale le altre società concorrenti. In cambio, secondo le accuse, veniva retribuito con parcelle, consulenze, convegni all'estero con i viaggi di lavoro spesati da un'azienda italiana interamente controllata da una società francese specializzata nella fornitura di impianti ortopedici. A finire nei guai un ex primario dell'ospedale Morelli di Sondalo, oggi non più in servizio in Valtellina, accusato di corruzione, turbata libertà degli incanti e truffa aggravata ai danni dello Stato. Indagato anche l'amministratore delegato della società. L'indagine, condotta dalla Guardia di finanza di Sondrio, aveva preso le mosse da un esposto presentato a febbraio 2018 dall'Asst Valtellina e Alto Lario su presunte frodi nelle forniture eseguite a partire dal 2016. In queste ore il sequestro preventivo disposto nei confronti dell'ex dirigente ospedaliero: 140 mila euro tra contanti e immobili. Altri 30 mila euro sono stati sequestrati all'amministratore delegato della società. ( ba. ger. )

© RIPRODUZIONE RISERVATA