scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
02/02/2021

Appalti e tempi di pagamento secondo i contenuti dei bandi

Il Sole 24 Ore

Enti locali / A cura di Umberto Fantigrossi / [241]
Siamo un'azienda che si occupa di fornitura e servizi agli enti pubblici. Un Comune ci ha sottoposto un contratto con pagamenti a due anni. È corretto imporre tali pagamenti quando il Codice degli appalti (Dlgs 50/2016) dice che i pagamenti devono essere a 30/60 giorni? S.B. - ROMA Qualora la clausola contrattuale sui tempi di pagamento non rispetti la disciplina di legge, è necessario verificare se tale clausola era indicata anche nella disciplina di gara (bando). In questo caso la contestazione si sarebbe dovuta svolgere al momento della presentazione dell'offerta o, quanto meno, al momento dell'aggiudicazione e della stipulazione del contratto. Una volta firmato il contratto ed eseguita la fornitura, la possibilità di ottenere in sede giudiziale il rispetto di tempi di pagamento inferiori a quelli del contratto, anche se per ipotesi conformi a norma, risulta remota e sconta in ogni caso i tempi del contenzioso.