scarica l'app
MENU
Chiudi
05/09/2018

Appalti, Bianchi chiede la vigilanza dell’Anac

Il Messaggero

L'ex sindaco di Cori, Tommaso Bianchi, scrive una lettera aperta al primo cittadino chiedendo la Vigilanza Collaborativa sulle gare d'appalto. «Ho avuto modo di venire a conoscenza - scrive Bianchi - che la sua Amministrazione si appresta ad indire due importanti Gare di appalto (quella interessante il Fosso della Catena, per ora è riferita soltanto ai Servizi di Progettazione) per importi notevoli rispetto a quelli ordinari ed alle dimensioni abitative del Comune di Cori. Nella mia qualità di tecnico con trascorsi decennali da amministratore di questo Ente, sento il dovere di proporle il ricorso a quanto previsto nel Codice degli Appalti per le competenze dell'ANAC, fra cui la vigilanza collaborativa».
Secondo la normativa, per affidamenti di particolare interesse, è prevista la vigilanza collaborativa «attuata previa stipula di Protocolli di intesa con le stazioni appaltanti richiedenti, finalizzata a supportare le medesime nella predisposizione degli atti e nell'attività di gestione dell'intera procedura di gara».
In pratica, in casi di particolare delicatezza, Anac offre alle stazioni appaltanti la propria collaborazione, sia nella stesura degli atti di gara, sia nella gestione della gara stessa. «Tenendo conto - spiega Bianchi - della sua volontà più volte espressa analogamente agli intendimenti del Presidente Zingaretti, a cui spesso la sua amministrazione e la sua persona fanno riferimento, propongo di utilizzare tale opportunità che, potrebbe concretizzarsi in una sorta di certificazione di legalità, in merito alla fase di predisposizione delle gare». E aggiunge che «potrebbe rendersi necessario anche un apporto valutativo circa l'affidabilità o meno dei soggetti partecipanti in merito alla moralità professionale ed alle effettive capacità tecniche dei concorrenti tutti. Sarebbe una buona occasione ed un esempio da parte dell'Amministrazione di Cori che alzerebbe l'asticella del rigore e della trasparenza in appalti così importanti per la Comunità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA