MENU
Chiudi
05/03/2019

Appalti, Associazioni contro il codice

MF

Le Associazioni del mondo delle costruzioni «restano incredule all'appello dei sindacati rivolto all'Ars affinché non venga tempestivamente modificato l'art. 97 del Codice dei Contratti in Sicilia». «Pur comprendendo i dubbi sulla competenza legislativa rispetto alle altre regioni d'Italia, la Sicilia sta sperimentando, preliminarmente rispetto al resto d'Italia, tutte le problematiche presenti nel Codice degli Appalti e in particolare quella della formula ad incremento costante imposta dai criteri dell'art. 97». «Le Associazioni hanno il dovere di sottolineare che avevano nelle settimane passate incontrato i rappresentanti dei sindacati per cercare di trovare una soluzione il più possibile condivisa, cercando di dare maggiore impulso alla politica affinché trasformi in cantieri i finanziamenti statali e comunitari disponibili, e cercando nello stesso momento una soluzione comune affinché si possano evitare l'aggiudicazione dei lavori con ribassi d'asta che oggi arrivano a toccare soglie del 45%, imposte dall'incremento costante appunto dei 5 criteri previsti nell'art. 97», si legge in una nota.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore