scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
09/10/2021

Appalti alla” Terina” Udienzaa dicembre peri rinviia giudizio

Gazzetta del Sud

Il procedimento all' attenzione del Gup
Cinque persone indagati per falso rischiano il processo L' accusa sostiene che gli imputati avrebbero falsamente attestato che le opere erano state completate
Sergio Pelaia L' udienza preliminareè stata fissata peril prossimo14 dicembre.Davanti al gup dovranno comparire cinque persone per le quali la Procura di Lamezia ha chiesto il rinvioa giudizio per falso in relazione alle procedure per alcuni appalti assegnati dalla Fondazione Terina. Il pm Santo Melidona invoca il processo per Giuseppe Morello (69 anni) di Palermo, Pasqualino Burgo (42) di San Mango d'Aquino, Mariano Antonio Burgo (43) di Martirano, Antonio Tommaso Mendicino (52) di Martirano Lombardo, Carmine Rizzuto (48) di Castrolibero. Sono accusati di falsità ideologica nell' ambito di un' inchiesta condotta dalla Guardia di finanza su alcuni appalti risalenti al periodo tra il 2014e il 2016. Morello, in qualità di esperto tecnico scientifico nominato dal Ministero dell' Istruzione, universitàe ricerca, avrebbe attestato all'autorità di gestione che il soggetto attuatore aveva portatoa conclusione alcuni interventi di un progetto di valenza strategica per il territori o. Quanto attestato nella relazione, però, secondo la Procura non corrisponderebbe al vero perché dai sopralluoghi eseguiti dalle Fiamme gialle sarebbe emerso che alcune opere, in teoria portatea compimento, erano in realtà incomplete, mentre altre erano inservibili. Ai due Burgoea Mendicino, in qualità di responsabili del procedimento, viene contestato di aver redatto certificati di regolare esecuzione delle opere che attesterebbero, secondol' accusa, fatti in parte non corrispondenti alvero per ciòche riguarda il reale soggetto esecutore dei lavori alla luce del divieto di subappaltoe in assenza di pertinenti comunicazioni alla stazione appaltante. Ai Burgoea Rizzuto, infine, l' accusa contesta di aver attestato (falsamente, secondo la Procura) la regolarità di opere incompleteo non realizzatea regola d'arte da parte delle imprese aggiudicatrici. La Fondazione Mediterranea Terina Onlusè un organismo in house della Regione Calabria creato con lo scopo di incentivare la cooperazione fra il mondo della ricercae le piccolee medie impresee supportarle nel percorso di implementazione di innovazioni, sviluppate attraverso attività di ricerca sperimentale, sviluppoe trasferimento tecnologico. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Sotto la lente La Fondazione Terina ha gestito alcuni appalti