scarica l'app
MENU
Chiudi
11/04/2020

Angelo Contessa: siamo pronti ad aiutare le imprese delle regioni più colpite

Il Sole 24 Ore

AVVISO A PAGAMENTO
Nel processo di ricostruzione del paese, il Consorzio stabile "Alveare Network" intende svolgere un ruolo da protagonista nel settore dei Lavori Pubblici
"Consorziati valiamo di più". È questo il motto del Consorzio stabile "Alveare Network" che raggruppa 44 imprese distribuite su tutto il territorio nazionale e che operano nel comparto dei lavori pubblici. Il Consorzio possiede una struttura molto variegata ed elastica in quanto all'interno della compagine si trovano aziende sia piccole che mediograndi, le quali hanno diverse specializzazioni e quindi possono interagire tra di loro, mettendo a disposizione il proprio know-how. Ai vertici del Consorzio, con il ruolo di amministratore unico, vi è il geometra Angelo Contessa che in questo settore ha maturato una notevole esperienza che oggi intende porre al servizio dei consorziati. "Stiamo vivendo tutti una situazione irreale e inaspettata - afferma Contessa - ma che sta mettendo a dura prova la nostra capacità di adattamento a stili di vita che porteranno a cambiare in maniera significativa il nostro modo di vivere. Astrattamente potremo avere meno vicinanza sociale (meno strette di mani, abbracci, baci, ecc...) perché rimarrà indelebile la paura del contagio, ma ci sarà più bisogno di unire le forze/sinergie per uscire da questa crisi profonda e dai risvolti sociali ed economici ancora imprevedibili". La filiera produttiva del settore delle costruzioni, in particolare dei lavori pubblici, faticosamente stava uscendo dalla tremenda crisi iniziata nel 2008 e che ha più che decimato le principali aziende del settore. Questa emergenza sanitaria ha distrutto tutto, anche se l'obiettivo è di guardare la realtà in "positivo". Il Consorzio Stabile Alveare Network costituisce ormai da tempo uno strumento fondamentale per valorizzare le PMI, essendo un importante strumento di aggregazione delle stesse PMI in chiave pro-concorrenziale, consentendo alle stesse, che di per se sarebbero prive dei requisiti per concorrere a buona parte delle procedure di evidenza pubblica, di accedere a segmenti di mercato che si caratterizzano per una maggiore rilevanza delle opere affidate in termini economici e qualitativi. Ecco perché è auspicabile che un processo di rinascita possa e debba passare attraverso il ruolo dei consorzi stabili. Bisogna riconoscere che gli interventi messi in campo dal Governo vanno nella direzione auspicata e quindi possono contribuire alla ricostruzione del tessuto economico con spesa pubblica di qualità fondata su "investimenti pubblici", "semplificazioni burocratiche" e "riforme strutturali" per accelerare investimenti, in sinergia profonda tra Stato e Mercato, fra infrastrutture pubbliche ed iniziativa privata, per assicurare flussi di denaro al sistema produttivo, con particolari misure per edilizia ed opere pubbliche. In questo contesto, il Consorzio Stabile Alveare Network vuole fornire un aiuto alle PMI operanti nel settore dei Lavori Pubblici, nelle aree d'Italia più colpite dal Covid19 ossia: Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e Marche. E intende farlo "aprendo le proprie porte" ed offrendo la possibilità alle Imprese Attestate SOA di quelle regioni, di entrare a far parte della compagine consortile senza il pagamento di nessuna quota d'ingresso e deliberando con urgenza la loro ammissione, con la conseguente iscrizione sull'Attestato Soa del Consorzio Stabile Alveare Network. Ciò consentirà alle stesse, appena il mercato dei Lavori Pubblici ripartirà, di accrescere la propria visibilità e quindi il proprio raggio di azione, rivolgendosi a mercati più vasti con l'opportunità di conseguire economie di scala, usufruendo dei vari servizi di: consulenza sulle varie certificazioni, di un ufficio gare e della gestione contrattuale ed utilizzando i notevoli requisiti dell'Attestato SOA del Consorzio, sia in termini di categorie e classifiche - 12 OG - generali - 24 OS - specialistiche - che in termine di volume d'affari. Il Consorzio Alveare Network vuole concretizzare questa disponibilità e quindi ha eliminato tutti i passaggi burocratici interni: gli interessati potranno inviare una mail a direzione@alvearebrindisi.it direttamente o attraverso il sito www.alvearebrindisi.it e saranno prontamente richiamati, oppure potranno chiamare l'amministratore unico Angelo Contessa al 348 4093507. Oggi più che mai, insomma, è necessario farci trovare pronti e consorziati certamente si vale di più. Del resto, le parole del Santo Padre "Nessuno si salva da solo" sono state illuminanti. L'amministratore unico Angelo Contessa