scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
28/01/2021

Ancora venti giorni per ottenere i buoni spesa con Noinsieme

Corriere dell'Umbria

In arrivo gli aiuti legati all'emergenza sanitaria e rivolti alle famiglie in difficoltà
di Gabriele Grimaldi FOLIGNO K Slitta di venti giorni la pubblicazione della graduatoria dei beneficiari al bando regionale "Noinsieme". Il bando, pubblicato il 20 novembre e scaduto il 21 dicembre, metteva a disposizione del Comune, capofila della zona sociale 8 che comprende 9 comuni, circa 155 mila euro da assegnare ai cittadini in difficoltà socio-economiche mediante buoni spesa di un massimo di 3 mila euro. "Il procedimento istruttorio si è rivelatoparticolarmente complesso - si legge nella determinazione dirigenziale numero 78 del 21 gennaio 2021 pubblicata in Albo Pretorio del Comune - con particolare riferimento alla fase di ammissibilità delle domande, per le criticità riscontrate in ordine ai controlli sul possesso dei requisiti di ammissione che, oltre ad interessare ambiti relativi alla condizione patrimoniale e reddituale del nucleo familiare, vanno riscontrate da parte di enti pubblici terzi, nonessendo nella diretta disponibilità del Comune". Per questo sono ritenuti "indispensabili tempi superiori" che rendono necessario "procedere al differimento deltermine dell'approvazione della graduatoria". "Noinsieme", come aveva spiegato l'assessore al sociale Agostino Cetorelli al Corriere dell'Umbria, è legato al bando comunale dei buoni spesa per i generi alimentari, scaduto il 15 gennaio, perché i beneficiari del primo bando non possono beneficiare del secondo e perché la consegna di quelli comunali partirà dopo la consegna di quelli finanzati dalla Regione. Il bando regionale, che rientrava nell'ambito del piano straordinario anti povertà causata dall'emergenza Coronavirus,ha visto pervenire al Comune di Foligno 387 domande. Il Comune ha reso noto l'elenco provvisorio degli esercizi commerciali disponibili ad accettare i buoni di "Noinsieme". Si tratta di: "Grandi Magazzini Fioroni" a Foligno, "Coop" di Fiamenga a Foligno, "MEC" a Foligno, "Superconti" di Spello, "Carletti Carni" a Marcellano e "PMF di Lanciotti Mariella" a Marcellano.

Foto: Contributi Per generi alimentari e beni di prima necessità