MENU
Chiudi
29/11/2018

Anche Seab risponde al nostro lettore

Alto Adige

tariffe e qualità
■ Gentile Signor Bortolotti, rispondo alla sua lettera apparsa in questa pagina martedì: possiamo assicurarLe che l'aumento della tariffa rifiuti non è dovuto ad una gestione che non bada ai costi - al contrario: i costi complessivi del servizio dal 2015 a 2020 aumentano solo del 5%, nonostante un lunghissimo elenco di servizi aggiuntivi (potenziamento della raccolta rifiuti abbandonati, dello spazzamento delle zone più frequentate, della pulizia e della sanificazione delle zone "critiche", introduzione della raccolta Tetrapak ecc.), che vengono svolti su richiesta della maggioranza dei cittadini di Bolzano. I servizi gestiti da SEAB sono servizi essenziali, e SEAB ha l'obbligo istituzionale e morale di garantire uniformità di trattamento a tutti i cittadini di Bolzano, senza le da Lei paventate influenze di carattere politico. Tutti i collaboratori di SEAB lavorano con impegno quotidiano secondo questi principi. Anche la valutazione della sostituzione delle campane stradali è stata fatta tenendo in considerazione il miglioramento tecnico (robustezza, resistenza agli atti vandalici ecc.) ed i costi economici. Dopo aver individuato sul mercato una tipologia di campane che possano soddisfare le esigenze di una città come Bolzano, SEAB ha acquistato un lotto di prova (24 campane), nel rispetto della normativa sugli appalti. Per l'acquisto delle restanti 1.100 campane (che sarà spalmato su dieci anni, per non gravare troppo sulla tariffa) sarà indetta una gara d'appalto europea. Soddisfare tutte le aspettative non è possibile, lo dimostra anche Lei con la Sua lettera, nella quale si lamenta dei costi "troppo alti" ma allo stesso tempo richiede l'introduzione di un sistema di raccolta e fatturazione (con "tessera personale") che, per una città con più di 100.000 abitanti creerebbe costi esorbitanti di gestione e non risolverebbe affatto il problema dei rifiuti abbandonati, la cui rimozione deve comunque essere coperta dalla tariffa rifiuti. Anche per il sistema condominiale sono state fatte valutazioni e simulazioni approfondite per individuare un sistema di raccolta che nel complesso permetta a tutti di differenziare i rifiuti risparmiando. A conferma del nostro impegno per una gestione efficiente delle risorse finanziarie, nel 2019 i Bolzanini pagheranno comunque una tariffa rifiuti sui livelli del 2012 - questo per una famiglia di 4 persone significa una tariffa annua media di 206 € ovvero 0,56 € per famiglia al giorno. Nonostante questo aumento - il primo dopo la riduzione del 18%(!) negli ultimi 4 anni - la tariffa rifiuti di Bolzano rimane nettamente sotto la media nazionale. Dr. Rupert Rosanelli Presidente SEAB ■ La ringrazio per la risposta, che definirei in linea con la mia e con quella del sindaco. Ribadisco: la qualità (non solo della vita) ha sempre un prezzo. E i costi di cui parliamo mi sembrano comunque in linea col mercato.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore