scarica l'app
MENU
Chiudi
13/06/2020

Amiata, mezzo milione al turismo La Regione ‘spacchetta’ i fondi

QN - La Nazione

ABBADIA S. SALVATORE di Massimo Cherubini Intesa finalmente raggiunta sui finanziamenti regionali per l'Amiata. I bandi per la presentazione dei progetti, da parte dei Comuni, sono in pubblicazione. Dalla Regione due finanziamenti per complessivi 900mila euro indirizzati alle Unioni Comuni dei due versanti della montagna. Mezzo milione - quello oggetto di recenti divisioni tra i comuni - è destinato alla vetta della montagna, al potenziamento delle infrastrutture a sostegno del turismo estivo. I restanti 400mila euro sono invece destinati, sempre divis,i alle due Unioni dei comuni, per interventi che interessano il potenziamento dei servizi nelle rispettive realtà comprensoriali. C'è, quindi, intesa, ma nella divisione tra i due versanti. Il progetto che aveva ottenuto il finanziamento di 500mila euro, tornato alla Regione per la mancata condivisione dei comuni che fanno capo all'Ambito Territoriale Turistico (in pratica la somma di quelli delle due Unioni), va avanti con due distinte stazioni appaltanti. Nel versante senese della montagna, oltre ai comuni di Abbadia San Salvatore, Castiglione d'Orcia, Radicofani e San Quirico d'Orcia si aggrega anche il comune di Seggiano, nella provincia di Grosseto, interessato agli interventi nell'area della Marsigliana che si trova nel suo territorio. Resta invece fuori quello di Piancastagnaio che potrebbe adesso sostenere il progetto che verrà presentato dai comuni di Arcidosso, Castel del Piano, Castell'Azzara, Roccalbegna, Santa Fiora e Semproniano. Il bando non esclude la possibilità che ogni Comune presenti, sempre sul tema del progetto «Non solo neve», progetti per proprio conto. Ma nei punteggi previsti per l'attribuzione dei soldi si privilegia l'unità. Vince l'aggregazione. Va, quindi, da se che verrà finanziato il progetto presentato da più Comuni, dunque con una sorta di respiro complessivo e non legato solo a un singolo territorio. L'intervento dell'assessore regionale alle attività produttive, Stefano Ciuoffo, ha portato a casa il risultato evitando di veder svanire un sostegno concreto, a fondo perduto, indirizzato al turismo dell'Amiata. Non c'è comunque un progetto unitario, come previsto all'inizio: ci sono invece due interventi che convergono, comunque, sulla montagna. Il secondo bando, quello di complessivi 400mila euro, è, come detto, finalizzato ad interventi a miglioramento di strutture e servizi. E qui, per quanto riguarda i comuni del versante senese, gran parte del finanziamento è al momento destinato alle opere di adeguamento del canile, a servizio intercomunale, realizzato nel comune di Castiglione d'Orcia.