scarica l'app
MENU
Chiudi
13/03/2020

Alloggi Erp, rinvio al 15 aprile per la graduatoria definitiva

Il Mattino di Padova - LU. PRE.

l'ultimo bando
Non verrà pubblicata prima del 15 aprile la graduatoria definitiva per l'assegnazione degli alloggi di edilizia popolare di proprietà del Comune. Attualmente esiste quella provvisoria che ha inserito i punteggi delle 1.482 richieste regolari pervenute. Punteggi che vanno dai 51, 64 della prima famiglia a zero dell'ultima. Oltre alla valutazione dei ricorsi, in questo momento le misure introdotte per il contenimento del Coronavirus hanno anche rallentato l'iter, tant'è che l'amministrazione ha già avvisato che, a tutela della salute dei dipendenti e dei cittadini, è opportuno limitare gli accessi agli uffici del Servizio politiche abitative del Comune per chiedere informazioni. Non ci saranno sms ad avvisare gli interessati, come successo per la graduatoria provvisoria. L'ultimo bando del 2015 era servito a trovare casa o a confermarne il diritto di dimora a 1394 famiglie. Non sarà, però, questo bando a risolvere completamente l'emergenza abitativa in città, perché rispetto ad allora non sono aumentate le case. La differenza rispetto a quattro anni fa sta nella clausola inserita dalla Regione, che ha previsto come requisito anche la residenza anagrafica nel Veneto da almeno 5 anni. Per cercare di arginare questo parametro, l'assessora al Sociale, Marta Nalin, ha destinato gli 8 punti a disposizione del Comune agli anziani. I residenti a Padova, invece, avranno diritto a 6 punti, che potranno diventare 8 nel caso in cui si sia arrivati già alla terza domanda oppure si stia beneficiando già di assistenza sociale e sanitaria. Partendo dalla situazione economica, osservando i criteri regionali, chi ha un Isee da 0 a 2 mila euro all'anno avrà diritto ai primi 5 punti, che possono arrivare a uno solo per chi dichiara un reddito annuale dai 10 mila euro in su. --LU. PRE.