scarica l'app
MENU
Chiudi
19/11/2020

Alleati per i rifiuti: ecco l ‘ appalto

La Prealpina

Rivoluzione a Uboldo e a Gerenzano con la vittoria del colosso Econord-A2A
UBOLDO - Ben 11 milioni di euro per un contratto pluriennale: a tanto ammonta il nuovo appalto del servizio d ' igiene ambientale, assegnato in modo consorziato dai Comuni di Uboldo e Gerenzano. Mai prima d ' ora due amministrazioni del Saronnese avevano emanato un bando congiuntamente, con l ' obiettivo di spuntare migliori condizioni al minor prezzo. Insomma, unire le forze dà più potere contrattuale a beneficio della collettività: è infatti previsto un potenziamento dei servizi, che porterà molti benefici alla raccolta differenziata e alla pulizia del territorio. Vince Econord-A2A Ad aggiudicarsi il bando è stata la cordata delle due società Econord e A2A, che hanno costituito un ' as sociazione d ' impresa garantendosi l ' appalto: «Avremo tutta una serie di vantaggi - spiega l ' asses sore all ' Ecologia di Gerenzano Pierangelo Borghi - . Si tratta di due colossi del settore, dai quali ci aspettiamo un miglioramento del servizio». Anche in termini di tariffe? «Questo non è ancora detto: l ' obiet tivo dell ' alleanza con Uboldo è quello di migliorare enormemente la raccolta, migliorare la percentuale di rifiuti differenziati e l ' efficienza dei servizi forniti al cittadino». L ' ap palto, vista l ' imponenza dell ' investimento, è stato gestito a livello provinciale, recependo gran parte delle richieste formulate dai Comuni. La speranza è di far partire la nuova gestione dal primo gennaio, anche se l ' emergenza Covid in corso mette per forza di cose in dubbio che si possa riuscire nell ' intento. I cambiamenti «Di sicuro dovremo effettuare una capillare opera di sensibilizzazione e informazione della cittadinanza - precisa l ' assessore all ' Ambiente di Uboldo Carlo Copreni - . Si apporteranno infatti modifiche al calendario della raccolta, intensificando i ritiri al domicilio delle diverse frazioni di rifiuti di utenze sia domestiche sia non domestiche». Su richiesta, i pannolini e pannoloni verranno ritirati due volte alla settimana (anche nelle Rsa e negli asili); sarà intensificato, rendendolo settimanale, il ritiro al domicilio dei rifiuti vegetali, quelli di tagli e potature da giardino; per la prima volta verrà introdotta la raccolta porta a porta degli ingombranti su richiesta, una volta al mese per massimo venti utenze; diverranno più frequenti i passaggi per ritirare l ' umi do, la plastica (aggiungendo il sabato come giorno), vetro e lattine, rifiuti indifferenziati, carta e cartone. Ma non finisce qui: sarà potenziata la pulizia dei cimiteri, restituendo più decoro ai camposanti anche con l ' incremento dei contenitori per la differenziata; sia a Uboldo che a Gerenzano saranno posizionati in punti strategici cinque raccoglitori di pile esauste e di farmaci scaduti; verrà razionalizzato il posizionamento dei cestini per strada e nei parchi (la gente continua a chiederne di più); è previsto lo spazzamento meccanizzato e manuale di vie e piazze in occasione di mercati settimanali, feste e sagre. Stefano Di Maria © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Uboldo e Gerenzano hanno assegnato in modo consorziato l ' appalto per la gestione dei rifiuti (foto Blitz)


Foto: C o n t ra t t o da 11 milioni: potenziamenti per la raccolta d i ff e re n z i a t a e la pulizia