scarica l'app
MENU
Chiudi
10/07/2020

«Alle piccole imprese serve più semplicità»

Il Trentino

L'appello di Corrarati (Cna)
«Le Province armonizzino le loro procedure con le riforme statali. Si acceleri su Ecobonus 110%, piani di manutenzioni e riforma fiscale per salvare le piccole e medie imprese». Ecco l'appello della Cna Trentino Alto Adige. «Il decreto legge "semplificazioni" varato dal Governo può rappresentare un passo importante per rimettere in moto l'Italia solo se fornirà risposte puntuali alle questioni che tengono bloccate le opere pubbliche e frenano gli investimenti privati. Analoga semplificazione sarà necessaria anche a livello territoriale, prima di tutto le Province Autonome di Bolzano e Trento, poi i Comuni capoluogo, quindi tutti i Comuni più piccoli e le tante stazioni appaltanti pubbliche, con leggi provinciali che facciano da cornice e provvedimenti da adottare in ogni ente, ma con un unico comun denominatore che punti alla sburocratizzazione a favore delle imprese. Occorre accelerare su queste riforme ed evitare che gli imminenti appuntamenti elettorali penalizzino ulteriormente il Paese e le nostre Province che stanno vivendo una drammatica crisi economica». Lo ha detto ieri Claudio Corrarati, presidente della Cna Trentino Alto Adige. «Vanno nella giusta direzione a livello nazionale - prosegue Corrarati l'innalzamento a 150 mila euro per i contratti con affidamento diretto, la semplificazione per gli appalti sottosoglia, così come i poteri regolatori alle stazioni appaltanti e una revisione dell'istituto dell'abuso d'ufficio. In materia di opere pubbliche, evidenziamo l'esigenza di definire rapidamente un piano straordinario per la manutenzione e la messa in sicurezza del patrimonio immobiliare e infrastrutturale pubblico assicurando adeguate risorse».