scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
14/09/2021

Alimentari, utenze e affitti Ancora aiuti alle famiglie

QN - La Nazione

MASSA E COZZILE Continuano gli aiuti per le famiglie a Massa e Cozzile, in particolare con queste tipologie di sostegno: 13mila euro per buoni alimentari, 15mila per contributi utenze pagate, 30mila per il bando resisto affitto. In una nota, si legge: «A Massa e Cozzile continua il lavoro dell'amministrazione guidata da Marzia Niccoli per cercare di stare vicino ai propri cittadini a fronte dell'emergenza sanitaria ed economia causata dalla pandemia globale del Covid19 che ha messo in ginocchio il nostro Paese. Il sindaco Niccoli e la giunta da marzo 2020 hanno messo in campo risorse e progetti volti a far sentire la vicinanza a tutti i cittadini. «L'impegno fin da subito - dice il sindaco Niccoli - è stato quello di cercare di non lasciare indietro nessuno. Abbiamo messo a bilancio risorse straordinarie, cercando di fare il massimo. E questo è quello che continueremo a fare.» «Purtroppo - aggiunge l'assessore Valentina Loparco - anche dove c'è stata una ripartenza delle attività, non sempre queste sono riuscite a garantire una costanza di lavoro nel tempo, la situazione per alcuni settori è ancora molto precaria e complessa, resta prioritario quindi supportare i nuclei familiari che ancora non sono riusciti a ritrovare una normalità anche lavorativa pre-covid, ma non solo lavorativa. Questa emergenza sanitaria ha stravolto le nostre vite. Per questo abbiamo pensato insieme al sindaco di aprire anche uno sportello psicologico e legale a disposizione di tutti i cittadini: basta chiamare in Comune allo 0572/928374 e prendere appuntamento, oppure fissare in autonomia sul sito». L'attenzione dunque resta alta, in questi giorni sindaco e giunta hanno deliberato in merito a nuovi contributi da destinare alla fascia più fragile della popolazione. Per quanto riguarda i buoni alimentari questa volta sono stati messi a bilancio 13 mila euro, i criteri sono gli stessi delle volte precedenti. Oltre ai buoni alimentari l'amministrazione ha destinato 15 mila euro di contributi per le utenze pagate inerenti forniture idriche, elettriche, di gas e Tari. La domanda di contributo può essere presentata ovviamente solo dai residenti nel Comune di Massa e Cozzile facenti parte di un nucleo familiare con un indicatore isee in corso di validità non superiore a 8.265 euro. A seconda della fascia isee il contributo potrà essere di massimo 300 euro o di massimo 500 euro. In questo caso la domanda scade il 6 ottobre. Scade il 6 ottobre anche il nuovo bando per l'assegnazione di contributi Fse, pari a complessivi 30 mila euro, sui canoni di locazione anno 2021 destinato al sostegno economico delle fasce di popolazione residente».