scarica l'app
MENU
Chiudi
14/03/2020

alessandriaZone a traffico limitato e strisce blu …

Il Secolo XIX - gi. gal.

alessandriaZone a traffico limitato e strisce blu sospese per agevolare la mobilità sicura degli operatori sanitari. È questa la richiesta che arriva direttamente dal Nursing Up il sindacato degli infermieri italiani e delle professioni sanitarie. L'appello è rivolto alle amministrazioni comunali delle città di tutto il Piemonte dove sono in vigore zone a traffico limitato e parcheggi a pagamento. Alessandria, ma anche Novi, Tortona, Casale, Ovada e Acqui Terme. E questo perché potrebbe permettere agli operatori sanitari di raggiungere il posto di lavoro agevolmente in auto e non con i mezzi pubblici che potrebbero essere veicolo di contagio. «La priorità, come non ci stancheremo mai di ripetere, deve essere la tutela della salute di infermieri e professionisti della sanità che a loro volta, se non ammalati, possono tutelare la salute dei cittadini», spiega Claudio Delli Carri, segretario regionale del Piemonte e Valle d'Aosta del Nursing Up che denuncia anche un altro grave problema: «Abbiamo colleghi che ci segnalano che i dispositivi di protezione stanno terminando. Attendiamo con fiducia la fornitura di mascherine promesse ieri dalla Regione e prodotte ad Alba». Ma nel frattempo, spiega il sindacato è necessario trovare scorte non utilizzate per dare almeno un minimo di supporto agli operatori. Dal sindacato poi arrivano commenti positivi per quanto concerne i bandi emessi ieri per la ricerca di nuovo personale da utilizzare come rinforzo negli ospedali. Per quanto riguarda la provincia di Alessandria sono tre i bandi emessi: uno per medici anestesisti-rianimatori, uno per medici da impiegare nelle attività dei pronto soccorso e uno per medici per il servizio di Prevenzione. I bandi sono reperibili nella sezione Concorsi, avvisi e selezioni, del sito ASL AL. -- gi. gal.© RIPRODUZIONE RISERVATA