scarica l'app
MENU
Chiudi
02/05/2020

«Alemagna», ok ai bandi di gara per il restyling

Corriere del Veneto - Davide Piol

Tra Castellavazzo e la galleria «Termine»
LONGARONE Presto per sapere come il coronavirus influenzerà i Mondiali di sci alpino 2021 a Cortina ma, di sicuro, il Piano di potenziamento della viabilità sull'«Alemagna» sarà attuato nei tempi stabiliti, ad eccezione delle varianti. Anas ha confermato alla prossima settimana la scadenza dei termini di gara per gli interventi del quarto e ultimo stralcio del Piano che ha un costo totale di oltre 170 milioni di euro. I cinque bandi di gara d'appalto, due dei quali in scadenza il 4 maggio e gli altri tre il giorno seguente, fanno parte degli interventi di miglioramento funzionale della strada statale 51 «di Alemagna» nel tratto tra lo svincolo di Castellavazzo e l'imbocco della galleria «Termine» a Longarone. L'investimento costerà circa 12,2 milioni di euro. «Inoltre - spiega il commissario di governo per l'attuazione del piano, Claudio Andrea Gemme - Il Tar del Lazio ha accolto le istanze dell'Anas in merito all'intervento di consolidamento dell'Alemagna, a Cortina, rigettando il ricorso proposto da una delle imprese partecipanti alla gara d'appalto in seguito all'aggiudicazione di settembre 2019. Questo ci consente di proseguire l'iter di affidamento dei lavori del secondo stralcio».