scarica l'app
MENU
Chiudi
12/08/2020

Albergo a Campo Imperatore il Comune a capo del restauro

Il Messaggero

MONTAGNA AL BIVIO
Torna nelle mani dell'amministrazione comunale la ristrutturazione dell'albergo di Campo Imperatore. Con una recente delibera l'ente ha nominato responsabile unico del procedimento il dirigente della ricostruzione privata, Roberto Evangelisti. Con una delibera di giunta del 22 aprile 2016 era stata approvata l'intesa tra il Comune dell'Aquila, il Centro Turistico Gran Sasso e il Provveditorato alle Opere pubbliche di Lazio, Abruzzo Sardegna, per il conferimento delle funzioni a quest'ultimo di stazione appaltante. Dal 2016 tuttavia l'opera non vede ancora la luce. In questi anni il Provveditorato ha predisposto la progettazione definitiva dell'intervento che nel frattempo ha acquisito il parere positivo del Cta. Il cambio della stazione appaltante si deve ad una precisa richiesta del sindaco e del Centro turistico che risale ad una anno fa, reiterata il 4 agosto scorso sulla scorta delle previsioni del decreto legge 16 luglio 2020 n. 76 Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale che ha richiesto al provveditorato l'interruzione delle attività previste nell'intesa, proprio in relazione al procedimento di Ristrutturazione albergo Campo Imperatore, ripreso in carico dunque dal Comune dell'Aquila. Si tratta di una buonissima notizia per l'amministratore unico del Centro turistico, Dino Pignatelli: «In realtà spiega - avevamo chiesto non soltanto il trasferimento dell'albergo di Campo Imperatore, ma di tutte le opere previste dal piano d'area. Speriamo di poter accelerare le procedure auspicando che si possa andare al più presto a gara per l'albergo». Come si ricorderà la struttura ricettiva versa in pessime condizioni ed è chiusa da alcuni anni. Buone notizie anche per l'Hotel Cristallo. «Abbiamo raggiunto un'intesa di massima con gli usi civici di Assergi aggiunge Pignatelli dunque potremo procedere all'affidamento (l'avviso era stato sospeso in attesa dell'intesa fra uso civico e Comune), abbiamo sollecitato la Centrale unica di committenza (cuc) in questo senso». L'amministratore unico Pignatelli conferma che il Gran Sasso è stato letteralmente preso d'assalto dai turisti in questo periodo e minimizza sulla questione della pedonalizzazione del piazzale di Fonte Cerreto. «Si può parcheggiare gratuitamente nel parcheggio Simoncelli sottolinea inoltre il servizio navetta funziona, mi sembra che non vi siano disservizi». Molto frequentato anche il parcheggio a Campo Imperatore che invece è a pagamento. Le tariffe sono differenziate: 3 euro per le moto per l'intera giornata, 5 euro per le automobili e 8 euro per i camper e 10 euro per i bus. Vi è anche l'offerta per i week end rivolta ai camper di 20 euro per 3 giorni. Se è vero che a causa del Covid non è stato possibile realizzare un vero cartellone di iniziative, è altrettanto vero che mai come quest'anno il Gran Sasso ha fatto registrare il sold out. Intanto dopo la performance di danza classica a quota 2 mila, il 13 agosto all'hotel Cristallo, appuntamento con la performance musicale la Stanza del Pastore alle ore 18.30.
Antonella Calcagni
© RIPRODUZIONE RISERVATA