scarica l'app
MENU
Chiudi
26/06/2020

Aiuti alle associazioni Arrivano 50 mila euro con il bando aggiuntivo

Messaggero Veneto - Milena Bidinost

CORDENONS Aiuti alle associazioni Arrivano 50 mila euro con il bando aggiuntivo CORDENONS
Milena Bidinost / CORDENONSUn tesoretto di circa 50 mila euro per andare incontro alle associazioni di Cordenons che, a causa dell'emergenza sanitaria quest'anno vedono ridursi drasticamente le loro attività. È quanto l'amministrazione Delle Vedove ha intenzione di destinare nell'ambito di un bando straordinario indirizzato, appunto, alle associazioni per coprire le spese per la prevenzione anti-Covid previste dalla normative e alle quali anche i sodalizi debbono adeguarsi nelle loro attività, allargato anche ad altri costi sostenuti dai sodalizi. Succede mentre i bandi per i contributi ordinari per l'anno in corso si sono già chiusi: per essi a bilancio c'erano a disposizioni tra i 50 e i 55 mila euro totali.« Per le associazioni sportive e culturali i bandi si erano chiusi prima che scattasse l'emergenza Coronavirus - sottolinea il vicesindaco e assessore al bilancio, Stefano Raffin - . Il numero di domande pervenuteci è simile a quello degli anni precedenti (13 per l'ambito sportivo, 10 per quello cultura) mentre per il settore sociale il bando s'era chiuso a fine maggio, registrando, in questo caso, un forte calo di domande».Secondo l'amministrazione cordenonese è presumibile che, essendosi ridotto il numero delle attività organizzate nel corso dell'anno rispetto a quelle programmate, anche nel settore sport e cultura le domande effettive si ridimensioneranno alla luce delle attività portate a compimento.«Per questo motivo l'amministrazione comunale ha deciso, per andare incontro alle associazioni che sicuramente stanno attraversando un momento difficile, con sempre meno sponsor e sempre più costi da sostenere, di indire un bando straordinario - evidenzia Raffin - . L'idea è di aiutare le associazioni per le spese sostenute a seguito dell'emergenza, ma anche di ampliare il bando alle altre spese che sosterranno per portare avanti l'attività, come, ad esempio, per l'acquisto di attrezzature e cose simili». E conclude: «La somma che pensiamo di inserire a bilancio è di 50 mila euro. Potrebbero trovare già collocazione nelle variazioni di bilancio che porteremo in consiglio a luglio».Il bando straordinario per le associazioni rientra nel pacchetto di iniziative che la giunta Delle Vedove sta attuando per sopperire alle necessità del territorio, come conseguenza dell'emergenza ancora in corso. --© RIPRODUZIONE RISERVATA