scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
12/01/2021

Aiuti ai centri fitness: presentate 28 domande per il bando comunale

Gazzetta di Mantova

la dotazione: 30mila euro
Sono 28 le domande per il bando comunale a sostegno di palestre e centri fitness. La dotazione è di 30mila euro e prevede contributi fino a mille euro. «Il bando del Comune di Mantova a sostegno di soggetti profit e no profit gestori di palestre e di centri fitness o riabilitative ha registrato grande interesse» spiega una nota di via Roma. La misura, finanziata dall'amministrazione con una dotazione di 30mila euro nell'ambito del Piano Mantova ha visto l'adesione di 28 realtà del settore. «Abbiamo aiutato e stiamo aiutando senza risparmiarci i settori più penalizzati dalla pandemia - ha detto il sindaco Mattia Palazzi - ma occorre che Governo e Regione mettano risorse sui Comuni, sia in spesa corrente che in investimenti».Le realtà che svolgono in modo continuativo e strutturato attività motorie, di fitness o riabilitative, sono state tra le più penalizzate in quest'anno di pandemia, sia in termini di riduzione delle entrate sia nell'aumento di costi necessari per la ripartenza, come ad esempio le operazioni di sanificazione e le necessarie modifiche organizzative per rispettare le disposizioni anti Covid in termini di distanziamento sociale e costante sanificazione da garantire a clienti e operatori.Per questa ragione allo scadere del 2020 «l'amministrazione comunale ha voluto individuare, sia pure in un contesto di scarsa disponibilità economica, un fondo per dare una mano a queste attività». Il bando vedrà a breve, dopo le verifiche di regolarità delle domande pervenute, l'erogazione di un contributo fino a mille euro per ciascuna attività. --