MENU
Chiudi
18/12/2018

«Acqua, luce a gas» Gli addetti protestano contro l’incubo appalti

Corriere del Trentino

Commissariato del Governo
Una cinquantina di persone ha manifestato ieri davanti al Commissariato del governo a Trento, in occasione dello sciopero nazionale dei settori elettrico gas e acqua. «In Trentino ci sono 700 dipendenti, il loro posto potrebbe essere a rischio» ha ricordato Franco Weber della Filctem Cgil. Un articolo del codice degli appalti prescrive che l'80% delle attività debba essere esternalizzato tramite gare d'appalto. In Trentino sono coinvolte società come Novareti, Set distribuzione e Dolomiti Ambiente: l'allarme è alto, in teoria la norma è in vigore dal primo gennaio. A Bolzano qualche adesione allo sciopero c'è stata, ma si preferisce essere cauti: è possibile che la norma non riguardi le società che operano nei territori delle province autonome. (Foto Rensi)

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore