scarica l'app
MENU
Chiudi
09/04/2020

Acqua, il Tar accoglie la richiesta di Iren

Gazzetta di Reggio - am.p.

la discussione ad ottobre
REGGIO EMILIACon un'ordinanza emessa l'11 febbraio, il Tar di Parma è intervenuto sulla vicenda della gara d'appalto per la gestione del servizio idrico in provincia di Reggio Emilia. In particolare i giudici hanno accolto la richiesta di Iren di rinviare la discussione del ricorso presentato dalla stessa azienda il 3 gennaio, che verrà ora trattato il 14 ottobre. Il gruppo della multiutility e la sua società Ireti, avevano impugnato il bando emesso da Atersir (l'agenzia territoriale dell'Emilia-Romagna per l'acqua e i rifiuti) relativo alla scelta del socio privato per la gestione operativa dei servizi idrici sul territorio provinciale che a sua volta affiancherà «Arca», cioè la società a maggioranza pubblica di cui i Comuni reggiani manterranno (tramite Agac infrastutture) il 60% delle quote. Si tratta di un appalto da un miliardo e mezzo in 20 anni che, dopo una lunga gestazione, sembrava vicino all'approdo. In causa sono stati chiamati anche la stessa Agac e il consiglio d'ambito locale di Atersir di Reggio Emilia, che non si sono costituiti in giudizio. --© RIPRODUZIONE RISERVATA