scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
22/04/2021

Abusi nell ‘ appalto bus a Trotta il Gup decide sul processo per 3

La Gazzetta Del Mezzogiorno

AFFIDAMENTO DA REVOCARE? DUE LE PRESUNTE IRREGOLARITÀ
Le accuse a due dirigenti comunali e al titolare dell ' azienda di trasporto
l Si deciderà il prossimo 21 settembre se l ' ex segretario generale del Comune di Potenza, Giovanni Moscatiello, il dirigente del settore Trasporti Giuseppe Lisi e il titolare dell ' azienda concessionaria del Tra sporto Urbano nello stesso capoluogo, Mauro Ciarniello Trotta dovranno andare a processo per un ' ipotesi di abuso d ' ufficio (a carico dei due di rigenti comunali) e di violazione di una norma del codice degli appalti il terzo. La questione doveva essere esaminata ieri dal Gup Teresa Reggio ma l ' udienza è stata aggiornata per il perfezionamento delle notifiche. Le accuse mosse dal Pm Anna Gloria Piccininni, nel dettaglio, sono tre e hanno tutte al centro il contratto di gestione del trasporto nel capoluogo di regione. Due, in particolare, i capi di imputazione che chiamano in causa i dirigenti comunali. Il primo riguarda la polizza di fideiussione fornita dalla società all ' ente al mo mento dell ' aggiudicazione dell ' appal to. Ad emetterla era stata una società che rientrava tra quelle che BankItalia inserisce in un apposito elenco per indicare come non siano abilitate a contrarre con la Pubblica amministrazione Ma il Comune di Potenza, sebbene fosse stato avvisato dall ' Autorità Nazionale Anti Corru zione dell ' esistenza di tale elenco, la accettò lo stesso non facendo decadere l ' azienda dall ' affidamento. Un secondo abuso di ufficio, invece, viene contestato ai due dirigenti per non aver dichiarato la decadenza della Trotta Bus Service Spa dall ' af fidamento dopo che questa, in contrasto con quanto dichiarato in sede di gara, si era avvalsa di servizi in sub appalto. Tre i contratti di questo tipo finiti nel mirino con altre due aziende di trasporto e per un totale di poco superiore al mezzo milione a fronte di un limite di 100mila euro previsto dalla legge. Ed è anche questa pratica ad aver portato la Procura a formulare un ' ac cusa nei confronti di Mario Ciarniello Trotta per aver violato la norma del codice degli appalti che vieta il subappalto se non dichiarato in fase di gara. Le due questioni finirono al centro dell ' attenzione dei magistrati anche per un esposto che fu inviato, a inizio 2016, dai rappresentanti di altre società operanti nel settore dei trasporti che lamentavano come nel caso in questione non fossero state adottate le giuste procedure. Segnalazioni approfondite dalla Procura con l ' acquisizione di documentazione e anche con una consulenza tecnica, trovando elementi per chiedere il processo. E ora sarà il Gup a decidere. [g.r.]

Foto: TRASPORTO URBANO Un bus della Trotta in servizio a Potenza [foto Tony Vece]


Foto: DECISIONE L ' udienza preliminare aggiornata al prossimo 21 settembre [foto Tony Vece]