MENU
Chiudi
11/12/2018

ABANO Il presidente della Provincia Fabio Bui ha s…

Il Gazzettino

ABANO
Il presidente della Provincia Fabio Bui ha scritto una lettera al sindaco Federico Barbierato a proposito dei presunti tempi lunghi dell'ente quale stazione appaltante per il bando di gara sulla gestione della Casa Museo Villa Bassi. La mancata assegnazione del bando, aveva spiegato la settimana scorsa l'assessore alla Cultura Cristina Pollazzi, ha fatto si che il museo sia stato aperto senza un gestore. «Abano è il Comune che, nel corso di quest'anno, ha maggiormente beneficiato dei servizi messi a disposizione dalla stazione appaltante della Provincia - afferma il presidente Bui - i nostri uffici, in alcuni casi, hanno anche dovuto interloquire ripetutamente con gli uffici comunali competenti perché gli elaborati tecnici inviati non erano conformi alle procedure di gara e, dunque, andavano modificati. Un ulteriore ritardo si è verificato anche per l'aggiudicazione del servizio di manutenzione del verde pubblico: è stato necessario apportare modifiche durante lo svolgimento della gara».
APPALTO IN CORSO
Sulla procedura per la concessione del servizio museale di villa Bassi, Bui puntualizza che la documentazione è pervenuta alla Provincia il 16 ottobre, e non a settembre. «Ora è in fase di redazione l'avviso per la pubblicazione sulla nuova piattaforma di gestione interamente telematica delle procedure di gara - continua Bui - spero inoltre di fare cosa gradita informando l'assessore alla Cultura Cristina Pollazzi che, per quanto riguarda i lavori a completamento del recupero edilizio e funzionale dell'edificio ex Casa Maestre quale sede di uffici comunali, l'appalto è stato già aggiudicato lo scorso 15 ottobre. La relativa comunicazione è stata recapitata al Comune e alla ditta vincitrice». «Spero che la lettera contribuisca a chiarire le perplessità lamentate dall'assessore, confermando la disponibilità della stazione appaltante della Provincia a proseguire nella collaborazione per lo svolgimento di future procedure di gara, qualora fosse d'interesse del Comune. La Provincia è a disposizione dei Comuni e dei cittadini. La nostra volontà è quella di collaborare con tutti gli enti locali perché trovare la quadra tra la necessità di abbreviare i tempi burocratici e il dovere di rispettare le normative non è semplice per nessuno. Ogni minuto perso in polemica è un minuto sottratto alla possibilità di risolvere la questione in tempi rapidi», ha concluso Bui.
Alessandro Mantovani

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore