scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
31/08/2021

A settembre il bando per gli aiuti alle imprese voluto dall’opposizione

Messaggero Veneto - T.A.

tolmezzo
TOLMEZZOSarà pubblicato a breve il bando del Comune per la concessione di sostegni alle aziende tolmezzine colpite dalla pandemia. Potranno partecipare le aziende che hanno avuto una perdita di fatturato superiore al 20% nel 2020 rispetto al 2019. A far domanda potranno essere anche le realtà avviate entro il 26 ottobre 2020. La misura era stata chiesta più volte dall'opposizione. «Siamo molto soddisfatti - commenta la consigliera comunale, Laura D'Orlando - d'essere riusciti a coinvolgere tutto il consiglio comunale in questa iniziativa, che finalmente si concretizza. Il 20 aprile 2021 abbiamo proposto come gruppi di minoranza (Centro destra di Tolmezzo e Lega Salvini) un ordine del giorno chiedendo di destinare risorse per l'erogazione di un contributo straordinario a piccole e medie imprese, lavoratori del settore commerciale e artigianale, autonomi e ad altri eventuali comparti che abbiano subito la crisi dovuta alla pandemia, con una rapida procedura a evidenza pubblica che tenga conto di quali siano i settori più colpiti e con criteri che possano agevolare soprattutto quei soggetti che non sono ancora stati efficientemente intercettati dagli interventi governativi e regionali, da costituire dopo un confronto con le categorie economiche. Nel Consiglio del 29 giugno - aggiunge D'Orlando -, visto che nulla era stato fatto, abbiamo sollecitato la maggioranza affinché ci si adoperasse al più presto. Finalmente qualcosa si è mosso ed è stato predisposto il bando che ci auspichiamo verrà definito e pubblicato a breve. Siamo fiduciosi che in tempi brevi potranno finalmente essere erogati i contributi a fondo perduto. I fondi non saranno sicuramente sufficienti al ristoro delle gravi perdite che il nostro tessuto produttivo ha subito, ma perlomeno sarà un segnale concreto della vicinanza del Comune a chi opera con caparbietà garantendo posti di lavoro».L'assessore Alice Marchi quantifica in 200 mila euro i fondi destinati al bando. «Credo - afferma l'assessore - che per metà settembre partirà tutto». --T.A.