scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/06/2021

A Santhià il riconoscimento di “cittadina Ue dei bandi” con il timbro di Strasburgo

La Stampa - V.RO.

il premio
Santhià si diploma «Cittadina europea dei bandi» grazie all'assidua partecipazione ai bandi europei che l'ha portata a essere una delle realtà premiate nel prossimo autunno a Strasburgo dinanzi alla Commissione europea per gli Affari sociali. «Grazie alla nostra convinzione europeista abbiamo sempre cercato di sfruttare le opportunità che l'Ue ci ha dato in termini di bandi - spiega il vicepresidente di SlowLand Piemonte e consigliere comunale Gabriele Posillipo -, proprio per questo nel 2018 abbiamo presentato la richiesta di partecipazione al primo bando europeo per un progetto di collaborazione con altri Paesi dal titolo Europe for citizen». In questa occasione Santhià, insieme all'associazione di Comuni SlowLand, e altri paesi limitrofi aveva presentato e vinto questo progetto dando l'opportunità alla cittadina di ospitare alcuni Paesi tra Lituania, Estonia, Francia e Albania. «L'emozione di fare da capofila in questo progetto è stata stimolante per la nostra città grazie anche al comitato di accoglienza costituito per l'occasione, che è stato sempre in prima linea per dare la giusta accoglienza ai rappresentanti stranieri che sono intervenuti», precisa Posillipo. E le emozioni per Santhià non sono finite. «Questa partecipazione - prosegue il consigliere - ci è valsa il riconoscimento da parte della Commissione europea per gli affari sociali, la salute e sviluppo sostenibile del Diploma Europeo, uno dei riconoscimenti di maggior pregio che l'Ue conferisce per la partecipazione attiva ai bandi». Posillipo ritirerà il diploma partecipando alla seduta plenaria dell'Assemblea a settembre a Strasburgo: «Immagino sarà un'emozione unica che darà ancora maggiore stimolo nel cercare di offrire alla nostra città il giusto risalto anche oltre i confini territoriali e nazionali». E in questo senso è già in cantiere la partecipazione al prossimo bando europeo Erasmus Sport con un progetto in collaborazione con i comuni di Piverone, Cavaglià, Cerrione, Roppolo e Alice Castello. - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Il Parlamento europeo