scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
16/02/2021

A Pian della Noce disco verde ai lavori Parcheggio, panchine e 17 nuovi lecci

Corriere Adriatico

Mozione della Lega per intitolare una via, piazza o parco pubblico alle vittime delle foibe
Sarà potenziata l'illuminazione per incoraggiare la frequenza anche notturna della zona
LE PRIORITÀ
PORTO SAN GIORGIO Mentre gli uffici lavorano alla preparazione del bilancio, la macchina amministrativa sta procedendo per concretizzare i progetti da mettere in atto. Pian della Noce è nelle priorità. Novità anche per nuove barriere frangi flutti per le quali era stata indicata la ditta e fatta la gara per il potenziamento della scogliera per una spesa di 60 mila euro. Novità anche per l'appalto inerente alla riqualificazione del cimitero.
La riqualificazione
Per Pian della Noce, aggiudicati definitivamente i lavori di riqualificazione paesaggistica. La gara d'appalto è diventata efficace ed è stata definita l'aggiudicazione con la firma del contratto. I lavori sono stati aggiudicati alla ditta Mannocchi Luigino di Montalto per 172 mila euro con un ribasso d'asta del 17%. Il progetto, approvato in giunta lo scorso dicembre, prevede fra gli interventi lavori fognari, sistemazione del traliccio dell'Enel. Con l'intervento, si ridarà vita ad una zona dalle potenzialità inespresse e tutta da valorizzare. Sono cinque i punti principali del progetto che il Comune conta di realizzare. Il primo è la revisione e messa a regime delle acque fognarie nel tratto sud di via Pian della Noce, con la collocazione di un sistema by pass. Si proseguirà con la sistemazione dell'area del traliccio Enel, dove è prevista la cura delle piantumazioni e del parcheggio con la definizione degli stalli e la pavimentazione col grigliato erboso di un marciapiede perimetrale per agevolare l'accesso alle abitazioni. In piazzale Falcone e Borsellino il piano include la collocazione di panchine e tavoli e un riassetto degli spazi per la raccolta differenziata. Seguirà, la messa a dimora delle piante mancanti, con 17 lecci che permetteranno il ripristino della dotazione iniziale. Vista la necessità in zona, verrà creata un'area per lo sgambamento dei cani. Sono stati presi in considerazione quegli spazi tra l'incasato del quartiere e l'autostrada, di facile accessibilità da piazzale Falcone e Borsellino. L'area verrà recintata con rete metallica e dotata di una fontanella abbeveratoio, cestini per la raccolta delle deiezioni e nuove panchine. Per incoraggiare la frequentazione anche in ore notturne sarà predisposta una idonea illuminazione. Luci a led illumineranno anche il piazzale. Il progetto esecutivo approvato, è uno dei punti cruciali di fine mandato per l'Amministrazione Loira e che a breve diventerà realtà, forse anche con la prossima estate i nuovi spazi riqualificati e con più verde per residenti e non saranno a disposizione.
Il dragaggio
Per quanto riguarda gli altri lavori già avviati, anche l'appalto per il Civico Cimitero è diventato efficace l'appalto per la messa in restauro ed il risanamento del padiglione N e O per le aree cimiteriali in comune, le scale ed alcune migliorie. Il quadro totale della spesa è di 135 mila euro. Mentre per l'intervento partito a dicembre, del dragaggio del porto, è stata chiesta una proroga ai lavori che la ditta sta portando a termine, proroga che è stata concessa dato che per l'ente comunale possono lavorare tranquillamente fino a fine marzo.
Serena Murri
© RIPRODUZIONE RISERVATA